DErcole: Si sono accorti ora scarsa igiene ospedali?

Napoli - “Come mai se ne sono accorti soltanto adesso?”. Esordisce con una domanda, il capogruppo regionale, Francesco D’Ercole, intervenendo a proposito della questione relativa al degrado igienico e strutturale degli ospedali della Campania...

“Come mai se ne sono accorti soltanto adesso?”. Esordisce con una domanda, il capogruppo regionale, Francesco D’Ercole, intervenendo a proposito della questione relativa al degrado igienico e strutturale degli ospedali della Campania. “Sono anni che andiamo denunciando – ha continuato – lo stato di degrado delle strutture ospedaliere, la trascuratezza in cui sono tenute, la sporcizia che vi regna sovrana e la totale mancanza di igiene. Ma l’assessore alla Sanità, Angelo Montemarano, ed i manager delle Asl e degli ospedali, hanno sempre finto di non sentire, anzi, assicurando che la realtà era diversa dalle denunce e che, di contro, tutto era a norma e tutto andava per il meglio”. “Ora, però – ha proseguito –, dopo le polemiche suscitate dalla denuncia sul degrado dei nosocomi romani, tutti sembra accorgersi che anche gli ospedali campani non sono esenti da questi problemi”. “Qualcuno sostiene – ha sottolineato – che questo stato di cose è la conseguenza della mancanza di risorse che affligge la sanità. Un’affermazione strumentale e fuorviante. Non c’è, a mio parere, alcun possibile collegamento tra la limitatezza dei fondi e la mancanza di pulizia che deve comunque essere assicurata e con gli scantinati trasformati in depositi di immondizia”. “In ogni caso, finalmente ci si comincia ad accorgere che le nostre denunce non erano infondate e verrebbe voglia di dire – conclude D’Ercole – che è meglio tardi che mai, ma la preoccupazione è che, come già avvenuto in altre occasioni e per altre questioni, anche stavolta, passata la buriana, tutto possa finire nel dimenticatoio e l’igiene – che negli ospedali dovrebbe essere uno dei principali obiettivi da ottenere e salvaguardare – tornerà ad essere soltanto una chimera. Con grave pericolo per la salute degli utenti e per la immagine, già tutt’altro che positiva, nonostante le eccellenze che pur vi sono, della sanità campana”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio nel cuore di Caserta: uccide la mamma poi si costituisce

  • Sorpreso con la motosega nel bosco, sequestrati 40 quintali di legna | FOTO

  • L'omicidio del corso: Rubina uccisa dal figlio a coltellate nella notte

  • Sparatoria alla Bnl, fermata la banda di rapinatori

  • Zagaria intercettato in carcere dopo aver chiesto una detenzione 'più soft' al capo del Dap

  • Cena finisce in tragedia: uccide l’amico con una coltellata al petto

Torna su
CasertaNews è in caricamento