ELEZIONI Il centrodestra compatto cerca un candidato unitario

Accordo politico tra Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia per le amministrative a Castel Volturno

Giorgio Magliocca, Salvatore Mastroianni ed Enzo Pagano

“C’è piena sintonia e assoluto accordo politico tra Forza Italia, Fratelli d’Italia e Lega per andare uniti alle elezioni amministrative di Castel Volturno. Anzi si sta lavorando per creare i presupposti per allargare eventualmente la coalizione anche alle forze civiche sane che provengono dalla cosiddetta società civile”.

Sfilerà compatto il centrodestra alle prossime amministrative di primavera nella città del litorale domizio. A ribadirlo sono i coordinatori provinciali dei tre partiti, Giorgio Magliocca (Forza Italia), Enzo Pagano (Fratelli d’Italia) e Salvatore Mastroianni (Lega).

“Castel Volturno rappresenta un comune strategico per una serie infinita di ragioni politiche – spiegano i tre coordinatori- e proprio per questo è opportuno evitare evanescenti fughe in avanti di chiunque, affinché in tempi rapidi si possa giungere ad una necessaria sintesi che porti all’individuazione del candidato sindaco nella maniera più condivisa possibile, in modo da presentare un programma elettorale serio e concreto per tentare di rilanciare un territorio che ha subito un abbandono senza precedenti, tutto nel segno del rinnovamento e della discontinuità politica”.

Potrebbe interessarti

  • Buco nel pavimento del pronto soccorso, donna cade e si fa male

  • Pericolo topi: ecco come scacciarli dalle vostre case

  • Budget finito, ora tutte le analisi e le visite mediche saranno a pagamento

  • Come smettere di fumare: trucchi e consigli per dire addio alle sigarette

I più letti della settimana

  • Il casertano brucia di calore: temperature a 50 gradi

  • Schianto in autostrada, tre chilometri di coda

  • Scossa di terremoto, torna a tremare il casertano

  • Le previsioni meteo per Ferragosto nel casertano

  • Schianto in moto, infermiere in prognosi riservata

  • Schianto in autostrada: due km di coda

Torna su
CasertaNews è in caricamento