Una rotonda anti-lavavetri su viale Carlo III

La giunta approva il progetto. La rotatoria sarà donata dal Grand Hotel Vanvitelli

L'incrocio dove verrà realizzata la rotonda

La rotatoria anti-lavavetri all'incrocio tra viale Carlo III e viale della Libertà a San Marco Evangelista, all'altezza del Grand Hotel Vanvitelli, si farà. Lo ha deciso la giunta comunale che ha dato il via libera al progetto di fattibilità della rotonda. 

L'esecutivo guidato dal sindaco Gabriele Cicala ha approvato il progetto proposto dall'assessore ai Lavori Pubblici Giovanni Vagliviello. Due le finalità. In primis quella di evitare incidenti stradali con molti mezzi che attraversano trasversalmente viale Carlo III in uscita dalla zona industriale di San Marco per raggiungere il casello autostradale Caserta Sud. In secondo luogo si eviterà la presenza di lavavetri che costringono gli automobilisti a subire "atteggiamenti vessatori che possono degenerare fino a richiedere l’intervento delle forze dell’ordine al fine di ripristinare e garantire l’ordine pubblico", si legge nella delibera di giunta.

Il progetto è stato approvato dopo tutta una serie di interlocuzioni con il settore Viabilità della Provincia di Caserta che ha dato alcune indicazioni per la realizzazione della rotatoria (la pratica è stata seguita dal commissario ai Trasporti della Cisal Luciano Caiazza) che non avrà alcun costo per l'amministrazione comunale. La rotatoria sarà infatti eseguita dal titolare del Grand Hotel Vanvitelli Francesco Boccardi

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Caserta usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morti al ritorno dal mare, lacrime e dolore per l’addio a Donato ed Asia

  • Le nuove leve dei Casalesi con a capo il figlio del boss: 18 arresti

  • Pentito svela la 'strategia del clan': "Bloccavamo gli imprenditori di Zagaria in cambio del 10% dell'appalto"

  • False ricette per intascare i soldi dall'Asl Caserta: chiuse le indagini per 14 persone

  • Botto in autostrada, auto distrutte dopo lo schianto | FOTO

  • Le confessioni in carcere del rampollo: “10mila euro al mese al padre ergastolano. Ha incontrato Zagaria a Modena”

Torna su
CasertaNews è in caricamento