Rc Auto, a Caserta tante scatole nere ma i prezzi restano molto alti

Il 64% degli assicurati in Terra di Lavoro ha il dispositivo elettronico

Nel primo trimestre del 2019 i prezzi per la copertura rc auto registrano un calo dello 0,9% su base annua. Il premio medio per la garanzia rc auto effettivamente pagato per i contratti stipulati o rinnovati nel periodo considerato è pari a 406 euro; il 50% degli assicurati paga meno di 363 euro e solo il 10% degli assicurati paga meno di 229 euro. 

Sono questi i principali risultati contenuti dal bollettino statistico 'Iper' con le informazioni sull'andamento dei prezzi per la garanzia rc auto, pubblicato dall'Ivass. Il premio medio dei contratti stipulati dagli assicurati under 25 anni si attesta a 729 euro (381 euro per gli over 60).

 I contraenti under 25 nella classe bonus-malus 1 pagano in media 653 euro mentre gli over 60 solo 359 euro (il differenziale è pari a 294 euro); i contraenti under 25 assegnati alle classi 11-18 pagano in media 1.076 euro, mentre gli over 60 pagano 757 euro (il differenziale è pari a 319 euro). 

A livello provinciale, le diminuzioni di prezzo su base annua sono elevate in alcune province del Sud Italia: Catanzaro, Brindisi, Enna (-4,3, -3,8 e -3,4 per cento); gli aumenti di prezzo sono contenuti e mai superiori al 2% (Gorizia e Rovigo +1,6%; Ferrara +1,8%). 

Il 21,1% delle polizze stipulate nel primo trimestre del 2019 prevede una clausola con effetti di riduzione del premio legata alla presenza della scatola nera (+1,3% la crescita di tali contratti su base annua). La diffusione della scatola nera è elevata nel Sud Italia (Caserta: 64,1%; Napoli 55,5%) e ridotta nelle province del Nord Italia (Trento: 7,0%; Belluno 5,7%). Nonostante l'utilizzo della scatola nera, perà, il costo della Rc Auto in provincia di Caserta resta tra le più care d'Italia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morti al ritorno dal mare, lacrime e dolore per l’addio a Donato ed Asia

  • Le nuove leve dei Casalesi con a capo il figlio del boss: 18 arresti

  • Pentito svela la 'strategia del clan': "Bloccavamo gli imprenditori di Zagaria in cambio del 10% dell'appalto"

  • False ricette per intascare i soldi dall'Asl Caserta: chiuse le indagini per 14 persone

  • Botto in autostrada, auto distrutte dopo lo schianto | FOTO

  • Le confessioni in carcere del rampollo: “10mila euro al mese al padre ergastolano. Ha incontrato Zagaria a Modena”

Torna su
CasertaNews è in caricamento