La pioggia fa straripare il canale e la strada si trasforma in un fiume

Problemi per il maltempo a Sessa Aurunca e Cellole, il sindaco: "Non uscite di casa". Vigili del fuoco in azione a Capua

Problemi per la pioggia a Sessa Aurunca

Sessa Aurunca e Cellole sono le due città più flagellate dalla pioggia che si è abbattuta nel corso della notte su tutta la provincia di Caserta. 

A Sessa Aurunca la squadra di Protezione Civile operativa sul territorio segnala conseguenze importanti per le piogge di questa notte. Si sono verificati danni lungo l’Appia e su molte strade provinciali e comunali. Situazione grave a Casamare allagata per lo straripamento del canale del Consorzio. Ulteriori disagi si registrano anche sulla strada statale Appia e nei pressi della stazione ferroviaria di Sessa-Roccamonfina in località Santa Lucia invasa da più di 70 cm di acqua. "In contatto con la sala operativa regionale, ma difficoltà ad avere interventi perché l’intero comprensorio provinciale e ragionale si trova nella stessa se non in più gravi condizioni. Si prega di non uscire, soprattutto in auto, se non è assolutamente indispensabile", dice il sindaco Silvio Sasso.

A Cellole i vigili del fuoco sono dovuti intervenire in diverse abitazioni per l'allagamento di diversi vani cantine. 

Tragedia sfiodara a Capua dove si è verificata la caduta di un grosso ramo di un albero sulla sede stradale. Necessario l'intervento dei caschi rossi ma fortunatamente non ci sono state conseguenze peggiori. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Ucciso per un'offesa a Zagaria", il manoscritto di Schiavone finisce nel processo

  • Auto si schianta contro i Ponti della Valle, morto 48enne | FOTO

  • Il vento abbatte le luminarie, alberi e pali della luce a terra | FOTO E VIDEO

  • Tutor sull'Asse Mediano, giudice annulla la multa per cartelloni e limite di velocità

  • Esplode bombola di gas in una palazzina | FOTO E VIDEO

  • Gioielli rubati, l'ispettore incastra il titolare del 'Compro Oro'

Torna su
CasertaNews è in caricamento