Gelo, nevicate e venti forti: l'allerta meteo peggiora

La Protezione civile ha emanato un nuovo avviso

La Protezione civile della Regione Campania, in considerazione dei modelli matematici e delle ulteriori valutazioni odierne, evidenzia un peggioramento delle condizioni meteo e ha emanato un nuovo avviso di allerta ad integrazione della precedente comunicazione inviata ieri. L’allerta meteo della Protezione Civile regionale riguarda tutta la Campania.

Oltre ai venti forti da Nord-Ovest con locali raffiche, tendenti a divenire molto forti soprattutto nella prima parte di giovedì e al mare agitato o molto agitato con possibili mareggiate, si prevedono nevicate e gelate da stanotte e fino a giovedì a quote superiori ai 500-600m e localmente anche a quote inferiori. Dalla giornata di mercoledì 5 febbraio, gelate anche a bassa quota che si riveleranno persistenti a quote collinari. Giovedì 6 gennaio venti forti o localmente molto forti settentrionali, possibili gelate anche a quote pianeggianti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Protezione civile della Regione Campania raccomanda alle autorità competenti di mantenere attivo il controllo delle strutture esposte alle sollecitazioni del vento e del moto ondoso e di attivare tutte le misure previste dai rispettivi piani di protezione civile anche in ordine al rischio nevicate e gelate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio nel cuore di Caserta: uccide la mamma poi si costituisce

  • Sorpreso con la motosega nel bosco, sequestrati 40 quintali di legna | FOTO

  • L'omicidio del corso: Rubina uccisa dal figlio a coltellate nella notte

  • Sparatoria alla Bnl, fermata la banda di rapinatori

  • Zagaria intercettato in carcere dopo aver chiesto una detenzione 'più soft' al capo del Dap

  • Cena finisce in tragedia: uccide l’amico con una coltellata al petto

Torna su
CasertaNews è in caricamento