"Non si fitta a meridionali", il caso Savino finisce in tv dalla D'Urso

Il medico aversano aveva denunciato gli annunci razzisti di Padova. La figlia su Pomeriggio Cinque

La conduttrice Barbara D'Urso

Annamaria Savino, la ragazza aversana che non riesce a trovare casa a Padova, finisce su Pomeriggio Cinque, la nota trasmissione televisiva condotta da Barbara D'Urso.

La vicenda della giovane aveva fatto il giro del web quando il padre, il medico normanno Vittorio Savino, aveva denunciato la difficoltà nell'individuare un appartamento disponibile nella città veneta a causa delle origini meridionali. Gli annunci di case in fitto, pubblicati da Savino su Facebook, testimoniavano, infatti, la scarsa disponibilità dei cittadini padovani ad affittare i propri appartamenti a "meridionali, in particolare campani e siciliani" oltre che a "coppie con figli, omosessuali e proprietari di cani".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Insomma una vera e propria discriminazione che mette a rischio la posizione lavorativa di Annamaria Savino. La giovane, infatti, ha vinto un concorso ma adesso rischia di non poter entrare in servizio perché senza una casa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Picchia il vicino due volte in mezza giornata: arrestato 45enne

  • Muore il medico Daniele Ferrucci

  • Confiscato un tesoro da 22 milioni di euro all'imprenditore 'amico' dei Casalesi

  • L'ombra dei servizi segreti all'incontro tra Zagaria e l'ex capo del Dap

  • Camorra a Caserta, la moglie del boss comanda durante la detenzione: 7 arresti

  • Schianto frontale tra due auto, conducenti gravi in ospedale | FOTO

Torna su
CasertaNews è in caricamento