Terra di Lavoro apre le porte: le scuole adottano i monumenti

Ogni scuola ha scelto un monumento del proprio territorio da studiare e valorizzare consentendo agli studenti di "appropriarsene", allargando lo sguardo sulla storia artistica, culturale e civile del luogo in cui vivono.

Nei giorni 3 e 4 giugno 2019  si concluderà la Quarta Edizione del progetto “Terra di lavoro apre le porte… le scuole adottano i monumenti” organizzato, in ogni dettaglio, dalla  prof.ssa Tiziana Chianese, collaboratrice del dirigente scolastico. Il progetto  condiviso dalla dirigente scolastica prof.ssa Angelina Di Nardo è stato realizzato dagli alunni dell’Istituto Tecnico Economico Statale, Amministrazione, Finanza, Marketing, Turistico, Traspoti e logigistica, Serfin e Sia “Leonardo da Vinci” di  Santa Maria Capua Vetere, con il supporto della prof.ssa Merola.

Il progetto “Terra di lavoro apre le porte… Le scuole adottano i monumenti” ha richiesto la collaborazione dei Comuni di S. Maria C.V., San Prisco, Curti, del Polo Museale della Campania e della Soprintendenza Archeologia delle belle arti e paesaggio di Caserta e Benevento.

Ogni scuola ha scelto un monumento del proprio territorio da studiare e valorizzare consentendo agli studenti di "appropriarsene", allargando lo sguardo sulla storia artistica, culturale, civile del luogo in cui vivono.

Gli studenti coinvolti durante il percorso di studio hanno costruito un rapporto diretto, motivato e anche affettivo, con il monumento prescelto per poterlo "raccontare",  descrivendone le caratteristiche e rievocandone la storia. Solo così hanno saputo riconoscerne il loro  valore indicandolo come elemento fondante e ineliminabile del cammino di civiltà del genere umano cui l'arte rimanda.

L’ ITES Leonardo da Vinci di Santa Maria C.V ( scuola capofila), e le scuole aderenti al progetto apriranno i monumenti nei seguenti giorni:

LUNEDI’ 3 GIUGNO

dalle ore 10:00 alle 12:00

I.T.E.S. “Leonardo da Vinci” – S.anta Maria C.V.

“ Cappella dei Surechi” Basilica Santa Maria Maggiore in Santa Maria C.V

I.C. “– Benedetto Croce” - San Prisco

“Torre dell’orologio” in  San Prisco

I..C. “Raffaele Uccella”  - Santa Maria C.V.

“Fornace Etrusca” in Santa Maria C. V.

I.C. “Principe di Piemonte”- Santa Maria C.V.

“Complesso   Angiulli” in Santa Maria C. V.

I.C. “Carlo Gallozzi”- Santa Maria C.V.

“Bottega del tintore e Domus via degli Orti” in Santa Maria C. V.

               

I.C. “Mazzocchi”- Santa Maria C.V.

“ Mitreo” in Santa Maria C.V.

I.C. “Stroffolini”- Casapulla

“Carceri Vecchie” in  San Prisco

I.C. ad indirizzo musicale  - Macerata Campania

“ Conocchia” in Curti

Gli alunni dei diversi istituti scolastici faranno da cicerone ai turisti che visiteranno i siti ed illustreranno e racconteranno la storia dei monumenti adottati. Martedì 4 giugno dalle 10.00 alle 12.30 tutte le scuole partecipanti al progetto esporranno i propri  lavori  all’Anfiteatro Campano di Santa Maria C.V.

Potrebbe interessarti

  • Il Comune lancia il suo servizio di trasporto scolastico

  • Esame di stato per consulente del lavoro. Tutto quello che devi sapere

  • Studiare all'estero è un po' il sogno di tutti. Alcuni consigli utili per realizzarlo

I più letti della settimana

  • Il Comune lancia il suo servizio di trasporto scolastico

  • Libri scolastici: come acquistarli online e ricevere un buono sconto Amazon

  • Esame di stato per consulente del lavoro. Tutto quello che devi sapere

  • Studiare all'estero è un po' il sogno di tutti. Alcuni consigli utili per realizzarlo

Torna su
CasertaNews è in caricamento