Città a secco, il sindaco chiude tutte le scuole

La decisione del Comune dopo la comunicazioni di Eni dei lavori alla rete idrica

Studenti a casa per l’assenza di acqua dai rubinetti. Il sindaco di Mondragone Virgilio Pacifio ha firmato l’ordinanza di chiusura dei plessi di ogni ordini e grado, e di tutti gli uffici pubblico comunali, per la giornata del 13 maggio.

Al Comune è infatti arrivata la comunicazione della società Eni Acqua Campania dei lavori urgenti sulla condotta idrica che verranno effettuati tra il 12 e il 13 maggio, intervento che provocherà l’interruzione idrica a partire dalle 22 del 12 alle ore 20 del giorno successivo.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Calcio alla testa durante la rissa, fermati 4 studenti Erasmus

  • Cronaca

    Morto nel garage vicino all'hotel del Vialone: disposta l'autopsia

  • Cronaca

    Maxi blitz in 2 case: trovata cocaina, Rolex e 40mila euro in contanti

  • Sport

    In duemila per ammirare la Pellegrini in vasca

I più letti della settimana

  • Avvocato precipita dal ponte e muore

  • Trovato cadavere in decomposizione alle spalle dell'hotel

  • Vanno da una 25enne per fare sesso e vengono rapinati: 3 arresti

  • Trovato senza vita nel garage di casa

  • Tradito da 2 amici li fa indagare: gli stavano togliendo tutti i beni

  • Donna trovata morta nel suo appartamento | FOTO

Torna su
CasertaNews è in caricamento