Via libera ai lavori in altre 3 scuole della provincia, approvati i progetti

Prosegue il programma di ammodernamento degli istituti di Terra di Lavoro

L'ISISS Righi di Santa Maria Capua Vetere

Via libera, grazie al decreto presidenziale n. 174, all’approvazione del progetto esecutivo dei lavori di completamento degli interventi di adeguamento e di manutenzione straordinaria presso la sede dell’I.S.I.S.S. “Righi” di Santa Maria Capua Vetere per un importo complessivo di 231.206,28 euro. I lavori prevedono il completamento della copertura dei solai Sced dei laboratori, oltre a lavori di risanamento dei servizi igienici del 1° e 2° piano per gli studenti e docenti.

Per l’Istituto Agrario “Coppola” di Piedimonte Matese, ottenute dalla Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggi per le province di Caserta e Benevento le autorizzazioni ambientali ed archeologiche, sono in programma lavori di consolidamento, adeguamento sismico e restauro per un importo complessivo di circa 2 milioni di euro.

Per quanto riguarda la nuova sede dell’IPSART “Drengot” di Aversa, da realizzarsi nell’area di pertinenza dell’ITIS Volta, sono in corso di pubblicazione la gara dei lavori per un importo complessivo di 1.102.000,00 euro. Il nuovo edificio consisterà in due piani fuori terra: il piano terra con loggia esterna, atrio, area informazioni, sala docenti, stanza del Dirigente con annessa segreteria, servizi igienici, laboratorio di cucina, sala per esercizi di ristorazione, aule didattiche ed un vano scala ed ascensore; il primo piano, sempre con loggia esterna, sei aule didattiche, servizi igienici, vano scala ed ascensore.

“Proseguiamo senza sosta il programma di ammodernamento e di messa in sicurezza delle scuole superiori di Terra di Lavoro – dichiara il presidente della Provincia, Giorgio Magliocca – per dare alla comunità del territorio scuole più sicure e più moderne. Da inizio 2019 abbiamo avviato e in molti casi già eseguito interventi di manutenzione straordinaria in 25 istituti scolastici della nostra Provincia. Tutto questo, nonostante il dissesto finanziario che affligge l’Ente. Tutti i nostri sforzi saranno ancora e sempre di più indirizzati alla valorizzazione del patrimonio edilizio scolastico esistente, dotandolo di infrastrutture e servizi più adeguati mettendo al primo posto la sicurezza dei nostri bambini e dei nostri ragazzi”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Libri scolastici: niente fila e direttamente a casa in meno di 24 ore

  • Corso gratuito finanziato dalla Regione Campania: ecco chi può partecipare

  • Inizia con tre premi l'anno scolastico dell'Istituto d'Arte

  • Stop alle vacanze estive per gli studenti casertani: ecco la data di rientro in classe

  • La preside Belfiore lascia l’istituto “Gaglione” ma non è un addio alla scuola | LE FOTO

  • Test d’ingresso di Medicina, oltre 6mila ragazzi per le selezioni

Torna su
CasertaNews è in caricamento