Sindaco e parroci per l'esordio del presepe vivente | FOTO

Docenti e genitori hanno lavorato insieme per il progetto

Il presepe vivente a San Cipriano

Si è rivelato un gran successo “l’esordio” della seconda edizione del presepe vivente alla Scuola Primaria dell’IC M. De Mare di San Cipriano d’Aversa, diretto da Antonietta Cerrito, e  che ha visto anche la presenza del primo cittadino Vincenzo Caterino, del nuovo parroco don Antonio Rosario Raimondo e del parroco emerito don Sebastiano Paolella

sindaco caterino preside scuola san cipriano-2

Tantissima gente si è accalcata al plesso, desiderosa e curiosa di vedere il tanto lavoro  e abilità che hanno visto impegnati oltre le docenti anche genitori, i quali si sono prodigati per l’allestimento del presepe, curato nei minimi dettagli con la costruzione di numerose  botteghe che ha visto trasformare gli atri in un vero e proprio borgo di Betlemme con artigiani, falegnami, pescatori, pescivendoli, calzolai, macellai, ricamatrici e lavandaie, entusiasmando i bambini e trasformandoli in veri e propri personaggi viventi al tempo di Gesù. 

Alla manifestazione hanno partecipato un coro di angioletti formato dai bambini della Scuola  dell’Infanzia che ha reso il percorso ancora più suggestivo ed emozionante. La rappresentazione ha avuto un intento progettuale con interventi didattici ben mirati per consolidare gli obiettivi prefissati in un percorso di continuità orizzontale e verticale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stage in Inghilterra per quindici studenti del liceo “Quercia”

  • Al 'San Leucio' il primo liceo serale della provincia di Caserta

  • Al 'Manzoni' si riaccende il lumen humanitatis con la 'Notte nazionale del Liceo Classico'

  • La 'Notte nazionale del Liceo Classico' al 'Quercia' all'insegna della felicità

  • L’Istituto “Ferraris-Buccini” sul podio delle eccellenze

  • Open Day al liceo 'Diaz' all'insegna delle novità

Torna su
CasertaNews è in caricamento