Sono casertane le migliori studentesse di francese della Campania

Alessia e Francesca, del ‘Villaggio dei ragazzi’, premiate nel Consolato di Francia a Napoli

La cerimonia di premiazione per le due studentesse del 'Villaggio dei ragazzi'

Ennesimo riconoscimento per la Fondazione “Villaggio dei Ragazzi”. Lunedì 1 aprile, presso la sede del Consolato di Francia – “Institut Français” Napoli (palazzo “Le Grenoble”), sono stati conferiti dal Console generale di Francia a Napoli, Laurent Burin des Roziers, i “Tableaux d’Honneur” alle alunne Francesca Esposito e Alessia Improta del Liceo Linguistico “Villaggio dei Ragazzi” per la notevole predisposizione dimostrata nell'apprendimento della lingua francese.

TUTTO L'ELENCO DEGLI STUDENTI CASERTANI PREMIATI

Durante l’evento, organizzato dalla Società Italiana dei francesisti (S.I.DE. F) in collaborazione con Associazione delle Palme Accademiche Francesi (A.M.O.P.A. - Italia), sono state premiate anche la docente Roberta de Felice e la lettrice Lorraine Marie Christine Fanguiaire, per l’impegno profuso nell’insegnamento della lingua d’oltralpe.

I “Tableaux d’Honneur” consentiranno ai vincitori di essere inclusi in un “albo d’oro”, che censisce a livello internazionale i migliori studenti francesi. L’attestato, altresì, essendo rilasciato da un’associazione legata al Ministero dell’Istruzione francese, ha valore curricolare.

“È questa la palese dimostrazione che lo studio nelle Scuole del Villaggio comporta l'impegno che conduce ai grandi traguardi”, ha commentato il commissario straordinario della Fondazione "Villaggio dei Ragazzi", Felicio De Luca. “Le allieve e le docenti del Liceo Linguistico hanno meritato ampiamente questo prezioso riconoscimento dimostrando una rara passione e un impegno particolare per la cultura francese e francofona”, ha dichiarato Giovanna D’Onofrio, coordinatrice scolastica della prestigiosa scuola dell’Ente maddalonese.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piano scolastico, la preside Bianco: "Scelta che andava fatta anni fa"

  • A San Marcellino una sede distaccata dell’Istituto Tecnico Andreozzi

  • Le lauree che fanno trovare lavoro subito

  • Il nuovo indirizzo formativo del Manzoni dedicato ad Alessandro Petteruti

  • Il Capitano che ha arrestato Riina 'intervistato' dagli studenti casertani

  • La scuola costruita nel bene confiscato apre agli studenti

Torna su
CasertaNews è in caricamento