La 'Notte nazionale del Liceo Classico' al 'Quercia' all'insegna della felicità

L'iniziativa 'magica' tra performance musicali e teatrali: un importante momento di rendicontazione sociale, di apertura al territorio e di condivisione con le famiglie

Il liceo 'Quercia' di Marcianise

Venerdì 17 gennaio, presso la sede centrale di via Gemma del Liceo Quercia guidato dal dirigente scolastico Diamante Marotta, dalle ore 18 alle ore 22, ci sarà la 'Notte nazionale del liceo classico', evento culturale che si svolge su tutto il territorio nazionale con il patrocinio della Presidenza della Repubblica.

Giunta alla sesta edizione, la kermesse culturale evidenzia la vitalità pedagogica e la grande valenza formativa del più antico liceo italiano. “La felicità” è il tema scelto dai docenti e dagli studenti del liceo marcianisano, coordinati dal professore Giulio Coppola. La serata si articolerà in due momenti.

Dopo i saluti del preside Marotta e la proiezione del video prodotto dal Comitato Organizzatore Nazionale, nell’auditorium saranno presentate dagli allievi performance teatrali, musicali e coreutiche: “Paolo e Francesca”, “A mano a mano”, “Il mito della caverna”, “Sulla felicità”, “Familia romana”, “Shallows”, “Un altro canto di Saffo”, “The illusion of Happiness in Dr. Faustus”, “Il Fedone”, “Il dolore ha un senso?”, “Le Sirene”, “I sapienti a banchetto”, “Sunrise”, “L’Ippolito di Euripide”, “L’attimo fuggente”. Successivamente si apriranno i percorsi laboratoriali con “Omero, Democrito e Dante da Maria De Filippi”, breve itinerario poetico e filosofico sulla comunicazione.

Si prosegue con “Alla ricerca della felicità”, viaggio immaginario tra le illusioni umane. “Le costellazioni”, ovvero visita al planetario con focus sull’etimologia greca di tutti i nomi degli astri, rappresenta l’opportunità di apprezzare la valenza didattica di una strumentazione che poche scuole posseggono. Approfondite ricerche scientifiche e storiche hanno consentito agli studenti di riscoprire pietanze greche e romane, che saranno offerte e degustate nel corso della serata.

“Il nostro liceo classico sta conseguendo una dimensione culturale di grande spessore – afferma il preside Marotta - Con il potenziamento della matematica le quinte ginnasiali raggiungono i risultati migliori nelle prove Invalsi di matematica. Recentemente la Fondazione Agnelli ha collocato il liceo classico del Quercia tra i cinque migliori istituti campani per capacità di preparare gli studenti agli studi universitari. Infatti, distribuendosi in maniera equa tra le cinque aree di studi superiori, giuridico-politica, tecnica, matematico-scientifica, umanistica e statistico-economica, portano a termine percorsi impegnativi nei tempi prestabiliti con votazioni di eccellenza".

La notte nazionale del liceo classico è per il “Quercia” anche un importante momento di rendicontazione sociale, di apertura al territorio e di condivisione con le famiglie, le istituzioni ed il mondo del lavoro della sua vision, orientata al miglioramento degli apprendimenti degli studenti attraverso la cultura e la didattica qualitativa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stage in Inghilterra per quindici studenti del liceo “Quercia”

  • Al 'San Leucio' il primo liceo serale della provincia di Caserta

  • Al 'Manzoni' si riaccende il lumen humanitatis con la 'Notte nazionale del Liceo Classico'

  • La 'Notte nazionale del Liceo Classico' al 'Quercia' all'insegna della felicità

  • L’Istituto “Ferraris-Buccini” sul podio delle eccellenze

  • Open Day al liceo 'Diaz' all'insegna delle novità

Torna su
CasertaNews è in caricamento