Fondi per i lavori alle scuole, dalla Regione attesi oltre 16 milioni

Il Comune ha presentato l’istanza per accedere ai finanziamenti

Il secondo circolo Linguiti di Aversa

Il Comune di Aversa non perderà i finanziamenti regionali per la riqualificazione delle scuole. L’Ente guidato dal commissario straordinario Michele Lastella, in attesa del ballottaggio previsto tra due settimane tra Alfonso e Gianluca Golia, ha presentato martedì mattina, nei termini stabiliti dalla Regione, l’istanza di aggiornamento dei progetti inseriti nel Piano Triennale dell’Edilizia Scolastica comunale. 

I fondi verrano quindi regolarmente acquisiti, al fine di realizzare gli interventi per la riqualificazione delle strutture scolastiche comunali e garantendo migliori livelli di sicurezza per gli alunni. 

Ad Aversa arriveranno finanziamenti per per un totale di 16 milioni e 547mila euro, che verrano divisi tra i lavori di adeguamento sismico del III circolo didattico (€ 1.973.400,94), i lavori di adeguamento e miglioramento sismico della scuola Diaz (€ 3.921.609,68), i lavori di adeguamento e miglioramento sismico della scuola Linguiti, del II circolo (€ 3.475.950,74), i lavori di messa in sicurezza e riqualificazione della scuola media statale “G. Parente”(€ 2.479.246,19); i lavori di adeguamento e di miglioramento sismico dell’edificio scolastico Unrra Casas (€ 2.447.343,45), la costruzione di una nuova scuola elementare con annessa palestra in via G. Rossa (€ 2.250.000,00). 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuole superiori: ecco quali sono le migliori a Caserta e provincia

  • Una borsa di studio di 5mila euro per ricordare Alessandro Petteruti

  • Mensa, mamme in rivolta. Avviata una raccolta firme contro la gestione

  • Doppio diploma al Liceo linguistico Jomelli: si festeggia la cooperazione tra Francia e Italia

  • Prevenzione dei tumori: con "Progetto Martina" nelle scuole per informare i giovanissimi

  • Il Liceo Artistico apre gli spazi ricreativi agli studenti delle medie

Torna su
CasertaNews è in caricamento