La lectio di De Magistris ai ragazzi dei Salesiani

Il sindaco di Napoli si racconta alla platea di studenti e spera in un giovane come suo successore

Luigi De Magistris ha incontrato gli studenti dei Salesiani

Oggi il comitato scientifico composto dal Direttore Don Gino Martucci, i professori di Filosofia Antonella Caputo e Piergiorgio Carusone, il docente di diritto Vittorio Caputo ed il capufficio amministrativo Natia Correra, hanno organizzato al Liceo Salesiani di Caserta un incontro con il sindaco di Napoli Luigi de Magistris per parlare di legalità, costituzione e giustizia sociale.

Dopo una breve presentazione del Direttore Don Gino Martucci è seguito il dibattito che veniva scandito da frasi celebri di Calamandrei, Hesse, Proudhon, Pericle (il discorso agli ateniesi) e dello stesso ex magistrato, lette dai ragazzi. Nel suo intervento il primo cittadino di Napoli ha affermato che "la legalità formale non sempre coincide con la giustizia, anzi, il confine, il mare tra legalità e giustizia è troppo ampio". 

De Magistris ha raccontato la sua esperienza come studente al Liceo classico di Napoli, i 12 anni in magistratura, immancabile qualche commento sulle mafie e poi un passaggio anche sul famigerato processo Why Not (e Poseidone) la dura scelta di lasciare la magistratura, come dice "avendo perso, ma non essendosi perso", infine la "folle sfida" di concorrere e vincere come sindaco di Napoli. In conclusione - prima del forza Napoli - si è augurato che il suo successore sarà un giovane.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Università: in Italia niente più ingegneri, architetti, scienziati e statisti

  • Prestigioso riconoscimento europeo per gli alunni della Mazzocchi

  • Roberto Vecchioni a Caserta ospite del liceo Manzoni

  • L’Istituto Alessio Simmaco Mazzocchi in visita al Parlamento Europeo

  • La testimonianza della 'mamma coraggio' commuove gli studenti del "Santagata"

  • Riapre 'a metà' la scuola colpita dal fulmine

Torna su
CasertaNews è in caricamento