Il Castello Ettore Fieramosca si trasforma in teatro per il progetto 'Scuola Viva'

La rappresentazione teatrale 'Quadri di Memoria' come spettacolo conclusivo del progetto che è partito nel mese di giugno e si è chiuso ieri sera in uno storico scenario

Si è chiuso con uno splendido evento al Castello Ettore Fieramosca di Mignano Monte Lungo, il progetto 'Scula Viva', realizzato nel mese di luglio dall'Istituto Comprensivo Mignano-Marzano. All'evento conclusivo, svoltosi martedì sera, hanno partecipato la dirigente scolastica Monica Sassi ed i docenti della scuola, insieme ai sindaci Antonio Verdone di Mignano e Antonio Conca di Marzano, che non hanno voluto far mancare la loro presenza a testimoniare la bontà del progetto che ha visto coinvolti gli alunni con corsi di teatro, informatica, sport ed inglese.

I ragazzi della secondaria di primo grado, si sono esibit in una rappresentazione teatrale dal titolo 'Quadri di Memoria', una messa in scena che ha rievocato l'evento della deportazione dei civili avvenuta a seguito dell'armistizio dell'8 settembre del 1943. Ma, oltre a un modulo riuardante il teatro, Scuola viva, progetto finanziato interamente dalla Regione Campania, ha vuto, infatti anche due moduli sul gioco degli scacchi, due sull'educazione fisica, uno sull'utilizzo del computer, uno sulla lingua inglese. 

Lo scopo di tale progetto è stato quello di potenziare l'offerta formativa, innalzare il livello della qualità della scuola e rafforzare la relazione fra scuola e territorio. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piano scolastico, la preside Bianco: "Scelta che andava fatta anni fa"

  • Le lauree che fanno trovare lavoro subito

  • Il nuovo indirizzo formativo del Manzoni dedicato ad Alessandro Petteruti

  • Il Capitano che ha arrestato Riina 'intervistato' dagli studenti casertani

  • Guadagnare quanto i famosi' dei social: l'Università eCampus lancia la laurea in 'influencer'

  • Bagni rotti, il sindaco chiude la scuola

Torna su
CasertaNews è in caricamento