Passeggiata in bicicletta tra le bellezze del casertano

  • Dove
    Indirizzo non disponibile
    Castel di Sasso
  • Quando
    Dal 04/05/2019 al 05/05/2019
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Il Comune di Castel di Sasso, con la Randonnée Reale, nei giorni 4 e 5 maggio, propone un modello di valorizzazione e conoscenza territoriale dei luoghi “nei dintorni della Reggia” di Caserta. Il cicloturismo, come una forma di turismo sostenibile, ne rappresenta un valido strumento e proprio per tale motivo l’evento è stato finanziato dall’assessorato al Turismo della Regione Campania, nell‘ambito del programma “Eventi per la promozione turistica e la valorizzazione dei territori”.

La bicicletta è sinonimo di passione sportiva e di sviluppo di turismo e mobilità sostenibili. Una passione verde a misura di territorio che permette di apprezzarne le note paesaggistiche naturali e il patrimonio storico-artistico. Sport o semplicemente sana abitudine che non smette di entusiasmare a tutte le età.

L’iniziativa Randonnée Reale intende anche incoraggiare quanti non si sono ancora avvicinati alla bella esperienza di godere della ricchezza del territorio, pedalando alla scoperta dei centri disseminati lungo il percorso. Particolarità e aspetto centrale di questo progetto è la scoperta delle peculiarità dei luoghi, siano esse artistiche, architettoniche, archeologiche, culturali o letterarie. Per esaltare al meglio le caratteristiche che rendono unico il luogo e la sua storia, l’iniziativa avrà come evento collaterale un concerto che sarà affiancato da altre iniziative, studiate di volta in volta in autentica cooperazione con il Comune di Castel di Sasso. In questa prospettiva il giro è costituito da una serie di progetti ‘site-specific’ fatti a misura di territorio, pensati dalla municipalità e dai numerosi appassionati di bici e arte.

La Randonée reale è dunque un progetto “in fieri” che si arricchirà di contenuti e di proposte man a mano che l’idea iniziale crescerà grazie ai suggerimenti e agli spunti offerti dai partecipanti interessati ad aderire all’iniziativa. Si svolgerà nei giorni 4 e 5 Maggio. Sono previsti tragitti, percorsi e distanze diverse tra loro; il più impegnativo è sicuramente il percorso lungo 600 km che racconta i siti reali borbonici, adatto ai più esperti, agli ultracycling. Saranno percorribili poi percorsi di 200 km, 100 km, 95 km e 40 km, per permettere a quasi tutti i cicloamatori di vivere la propria sfida personale, il proprio viaggio in bici, tra i paesaggi più belli e la gastronomia di eccellenza del territorio trebulano e i siti UNESCO della provincia di Caserta: la Reggia, il belvedere di San Leucio e l’Acquedotto Carolino. Randonnée significa andare in bici divertendosi, con una diversa filosofia di viaggio, alla ricerca di nuove sensazioni e con la possibilità di godersi meritate soste.

È un viaggio, dove il vero traguardo è nelle emozioni vissute lungo il percorso, un traguardo che ogni ciclista conserverà nel cuore e nei ricordi. Si evidenzia, che il percorso di 40 km rientrerà nel programma della Primavera della mobilità dolce, evento di iniziative a rilevanza Nazionale dell’Alleanza per la Mobilità dolce ( A.Mo.Do.) Location di partenza e di arrivo della Randonnée sarà la frazione San Marco, di Castel di Sasso e il giorno 4 maggio sarà prevista una serata musicale di intrattenimento.

Entusiasta il sindaco di Castel di Sasso Francesco Coletta, che vede nel cicloturismo un utile strumento di fruizione e conoscenza, ecologica e dolce, dei luoghi situati fuori dai grandi circuiti turistici. “Si tratta di una grande opportunità per Castel di Sasso e per la provincia di Caserta - spiega il sindaco Coletta - perché questa manifestazione che si incardina sulla Randonee Reale è ormai alla terza edizione, ha visto sempre crescere i propri partecipanti fino ad arrivare ad un numero ragguardevole di iscrizioni come quest’anno, con partecipanti anche dal Nord-Europa. La kermesse supporta un nuovo modo di vivere il turismo ecologico, che permette di vivere i posti che si attraversano e regala la straordinaria opportunità di percorrere i monumenti più rappresentativi delle nostre zone quali la Reggia di Caserta, l’Acquedotto Carolino di Ponti della Valle, opera monumentale per perfezione ingegneristica e architettonica e conoscere i prodotti eno-gastronomici quali il cacio conciato romano il vino doc Casavecchia e l’igt Pallagrello”.

“Credo molto nel progetto della Randonnée - ha sottolineato il direttore artistico della manifestazione Letizia De Crosta - e sono contenta che il comune di Castel di Sasso sia protagonista di un evento così importante, che riesce a raccontare il territorio attraverso un nuovo strumento: la bici. Si comincia finalmente a parlare di cicloturismo come strumento per fare cultura del territorio e il nostro, Castel di Sasso con i vicini siti UNESCO, ha molto fa raccontare e merita di essere conosciuto. Da oggi possiamo affermare di poterlo fare anche attraverso la bici”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Escursioni, potrebbe interessarti

  • Il bosco della Reggia sentito con il tatto e l'olfatto

    • dal 25 ottobre al 6 dicembre 2019
    • Reggia di Caserta
  • La giornata nazionale degli alberi alla Reggia di Caserta

    • 21 novembre 2019
    • Reggia di Caserta

I più visti

  • "Suggestioni borboniche", 2 mesi di iniziative nei siti Unesco del casertano

    • dal 8 settembre al 13 novembre 2019
  • Da Artemisia a Hackert, la Galleria Lampronti in mostra alla Reggia

    • dal 13 settembre 2019 al 13 gennaio 2020
    • Reggia di Caserta
  • Mese della Prevenzione, al via le prestazioni sanitarie gratuite

    • Gratis
    • dal 14 ottobre al 28 novembre 2019
  • Al via la settima stagione teatrale allestita dall’Associazione Orizzonti di Casapulla

    • dal 12 ottobre 2019 al 28 marzo 2020
    • Teatro comunale
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    CasertaNews è in caricamento