Una pizzeria-factory in pieno centro storico: De Angelis Luciano 0.0 apre i battenti

Il 28 febbraio 2019, nel centro storico di Caserta apre la pizzeria De Angelis Luciano 0.0. In via San Carlo prende forma l'idea di Luciano, giovane pizzaiolo napoletano con già un'importante esperienza imprenditoriale alle spalle.

“La mia prima serata con voi. Ho preteso che sia da subito chiaro l’obiettivo: non solo un’altra, - spiega De Angelis - l’ennesima pizzeria di cui nessuno probabilmente sentiva il bisogno. Ho immaginato un luogo che raccogliesse le migliori eccellenze campane senza limitarsi a quelle della imponente e prestigiosa filiera enogastronomica. Questo posto, e non aggiungo altro, diventerà la pizzeria-factory che mancava. Voglio vedere intorno ai tavoli del mio locale, gente meravigliosa che discute di affari, sentimenti, - continua Luciano - arte o solo dell’arte di vivere. Io ce la metterò tutta per farvi nutrire come meritate. Qualcuno ha detto: Noi siamo quello che mangiamo, e allora – conclude - siate De Angelis e sarete i migliori”.

Giovedì appuntamento dalle ore 20:30 per una degustazione offerta dal locale, accompagnata dal DJ set 100% napolitanlounge Cafè do friariell, con la presenza di Gianni Simioli e la partecipazione straordinaria di Caffè del Re, i vini di Salvatore Martusciello, O' Cazzimbocchio e Otto Uve Martusciello.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Inaugurazioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • Il Carnevale 2020 di Villa Literno si allunga a 5 giorni

    • dal 15 al 25 febbraio 2020
  • Aversa tra fede e folklore: dalla processione alle "palle di San Paolo"

    • Gratis
    • 25 gennaio 2020
  • Al via la rassegna "A teatro con mamma e papà": 6 spettacoli per i bambini

    • dal 10 novembre 2019 al 15 marzo 2020
    • Teatro Comunale Parravano
  • Al via la settima stagione teatrale allestita dall’Associazione Orizzonti di Casapulla

    • dal 12 ottobre 2019 al 28 marzo 2020
    • Teatro comunale
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    CasertaNews è in caricamento