Le Ferrari protagoniste alla Reggia di Caserta

E' stata presentata nella sala "De Sanctis" di Palazzo Santa Lucia la nona edizione della Ferrari Cavalcade, la manifestazione che porterà dal 18 al 21 giugno oltre 100 bolidi del marchio più famoso al mondo in giro per i luoghi simbolo delle province campane.

A bordo delle vetture oltre 200 tra appassionati e collezionisti provenienti da oltre 20 diversi Paesi del mondo: Europa, Stai Uniti, Medio Oriente, Estremo Oriente, Nuova Zelanda e Australia. "Non potevamo avere testimonial più bello e prestigioso della Ferrari - ha detto Vincenzo De Luca - L'evento si sviluppa in tutta la Campania, tocchiamo tutte le province e già questo è elemento di interesse perché portiamo e accendiamo i riflettori su città e territori che non erano al centro dell'attenzione dei flussi turistici".

De Luca ha ricordato che la Campania ha "sei siti Unesco materiali e tre immateriali. Questa è una occasione per toccarli tutti e valorizzarli". "Saremo presenti all'evento - ha assicurato il Presidente - faremo in modo che ci sia tantissimo pubblico e una ricaduta di comunicazione tale da portare già da subito, dal mese di giugno, attenzione su tutta la regione. Ferrari è il fascino dell'Italia, design, artigianato probabilmente è l'unico punto di eccellenza che ci rimane nel mondo, il brand più forte secondo le valutazioni di mercato degli ultimi anni".

"Vogliamo accostare il brand Ferrari alle bellezze della Campania - ha detto Alessandro Cellamare, responsabile eventi della Ferrari - Sarà l'occasione per i nostri clienti div edere territori che non avrebbero visitato".

La Ferrari Cavalcade farà base a Capri. Da lì, oggi giorno, ci si sposterà a Sorrento da dove inizierà il tour. Si comincia con Benevento, il 18 giugno, dove, dalle 13, le Ferrari esposte in corso Garibaldi. Il giorno successivo, le vetture arriveranno a Salerno. Sul lungomare, a cominciare dalle 13.30, le auto saranno in sta prima di intraprendere il percorso alla scoperta della Costiera Amalfitana fino a Sorrento dove le vetture sosteranno in corso Italia tutta la notte. Il 20 giugno il corteo arriverà a Caserta dove le Ferrari saranno parcheggiate alla Reggia vantitelliana. Sempre il 20 giungo, a partire dalle 14.30, le auto arriveranno a Napoli dove saranno parcheggiate in piazza del Plebiscito. L'ultimo giorno è dedicato alla sfilata a Capri e Anacapri.

"Non è solo evento Ferrari, ma del territorio - ha sottolineato Cellamare - Un convoglio che si muove tutti i giorni in Campania e che, in media, percorrerà ogni giorno 800 chilometri". Per Luigi Raia dell'Agenzia regionale per il Turismo, l'evento Ferrari, porterà benefici, in termini economici e di ricaduta di immagini positive per tutta la Campania. "Il turismo ne beneficerà - ha concluso - La Regione, dal canto suo, sta profondendo ogni sforzo affinché il Pil turistico cresca ancora".

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Auto e moto, potrebbe interessarti

  • Rosario Miraggio e Gigione allo show dei motori

    • oggi e domani
    • dal 14 al 15 settembre 2019
    • A1 Expo' Polo fieristico

I più visti

  • Concerto Casellati-Rechlin e balletto Pulcinella a Un’Estate da RE

    • dal 8 al 29 settembre 2019
    • Reggia di Caserta
  • "Suggestioni borboniche", 2 mesi di iniziative nei siti Unesco del casertano

    • dal 8 settembre al 13 novembre 2019
  • Tutto pronto per la Settimana della Cultura

    • dal 7 al 22 settembre 2019
  • La Nuova Compagnia di Canto Popolare chiude la Festa dell'Uva

    • Gratis
    • dal 14 al 22 settembre 2019
Torna su
CasertaNews è in caricamento