Il placito di Sessa Aurunca, al via la II edizione

Altro appuntamento con la storia è fissato nella città di Sessa Aurunca, con due eventi per ricordare il Placito nei luoghi ove si svolse, e cioè, il Castello, ove fu redatto, ed i poderi oggetto del Placito. Il 25 gennaio 2020 alle 10 si terrà un convegno nel Salone dei Quadri del Comune di Sessa Aurunca per celebrare il Placito di Sessa Aurunca, costituto da un documento risalente al X secolo e di pregiata rilevanza, poiché parte dei quattro Placiti Cassinesi, conosciuti anche come Capuani, testimonianze cardini nella giurisprudenza sulla disputa relativa all’appartenenza di alcuni terreni benedettini tra Capua, Sessa Aurunca e Teano.

Il Placito, appunto parere del giudice, fu reso in volgare locale che, consapevolmente introdotto in contesti latini e scritto in stile cancelleresco, divenne, così, forma ufficiale e dotta. Ricco il programma: per sabato 25 gennaio è previsto un convegno, alle ore 10:00 presso il Salone dei Quadri, con le relazioni del Prof. Domenico Proietti e della Prof.ssa Marianna Pignata, dell’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”. Interverranno l’Avv. Silvio Sasso, Sindaco di Sessa Aurunca, il Dott. Rosario Ago, Presidente della Pro Loco Sessa Aurunca, Don Roberto Guttoriello, Provicario Generale della Diocesi di Sessa Aurunca, e l'On.le Gennaro Oliviero, Consigliere Regionale della Campania e Presidente della Commissione Ambiente; a moderare il convegno sarà l’Avv. Achille Maria Vellucci, Console del Touring Club Italiano - Club di Territorio “Terra di Lavoro”. La Pro Loco Sessa Aurunca, inoltre, curerà la visita guidata al Salone dei Quadri, al Castello Ducale e alla Sala Espositiva. In occasione del convegno verrà presentato il volume "Kelle terre" del prof. Domenico Proietti sui Placiti Campani (Capua - Sessa Aurunca - Teano).

Il 15 febbraio 2020 alle ore 10:30 si terrà una manifestazione sui poderi oggetto del Placito, nella frazione S. Maria Valogno di Sessa Aurunca, nelle adiacenze della Chiesa Parrocchiale. Organizzatori della manifestazione sono il Touring Club Italiano - Club di Territorio “Terra di Lavoro” e l’Associazione Turistica “Pro Loco” Sessa Aurunca, con il patrocinio del Comune di Sessa Aurunca e dell'Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli” e con la collaborazione della Pro Loco S. Maria a Valogno di Sessa Aurunca e della Pro Loco “Sancti Caroli” di San Carlo di Sessa Aurunca. Per sabato 15 febbraio, alle ore 10:30 è prevista una visita ai poderi oggetto del Placito nella Frazione S. Maria Valogno di Sessa Aurunca, con l’inaugurazione di una targa celebrativa e la partecipazione anche di S. Ecc.za Mons. Orazio Francesco Piazza, Vescovo della Diocesi di Sessa Aurunca e del Prof. Domenico Proietti dell’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”. Saranno presenti stand con prodotti tipici e degustazioni a cura della Pro Loco S. Maria a Valogno di Sessa Aurunca e della Pro Loco “Sancti Caroli” di San Carlo di Sessa Aurunca.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • “Enrico e Milena due angeli in Paradiso", presentazione del libro con la lectio magistralis del Patriarca

    • Gratis
    • 24 febbraio 2020
    • Università della Campania - Comune di Santa Maria Capua Vetere
  • "Le ragioni del boia", Garofalo ospite alla Feltrinelli

    • Gratis
    • 6 marzo 2020
    • Libreria Feltrinelli
  • Lectio del Patriarca dei Latini di Gerusalemme alla Vanvitelli

    • Gratis
    • 24 febbraio 2020
    • Università della Campania "Luigi Vanvitelli"

I più visti

  • Capua in festa per lo storico Carnevale | TUTTO IL PROGRAMMA

    • Gratis
    • dal 20 al 25 febbraio 2020
  • Il Carnevale 2020 di Villa Literno si allunga a 5 giorni

    • dal 15 al 25 febbraio 2020
  • Il Re parte da Carditello per il carnevale di Capua | IL PROGRAMMA DELLA FESTA

    • Gratis
    • dal 20 al 25 febbraio 2020
  • Al via la rassegna "A teatro con mamma e papà": 6 spettacoli per i bambini

    • dal 10 novembre 2019 al 15 marzo 2020
    • Teatro Comunale Parravano
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    CasertaNews è in caricamento