La contemporary house gallery Arterrima di Caserta presenta il gruppo Cracking Art

Caserta - Arterrima, la contemporary house gallery di Caserta, presenta il gruppo Cracking Art. L’appuntamento è per martedì 21 giugno alle ore 19,30 presso la sede di Arterrimaal corso Trieste 167. Al vernissage saranno presenti gli artisti Kicco...

arterrima

Arterrima, la contemporary house gallery di Caserta, presenta il gruppo Cracking Art. L’appuntamento è per martedì 21 giugno alle ore 19,30 presso la sede di Arterrimaal corso Trieste 167. Al vernissage saranno presenti gli artisti Kicco e Alex Angi, tra gli ideatori della Cracking Art.Il gruppo si è distinto ed è diventato famoso in Italia e in vari Paesi per le installazioni delle loro opere, costituite principalmente da riproduzioni di animali in plastica riciclabile, inserite in luoghi di passaggio come strade, piazze o centri commerciali e per varie mostre in musei e rassegne d'arte contemporanea.

Arterrima sarà la prima tappa di un percorso lineare che dal civico 167 di Corso Trieste passerà per Piazza Dante, dove nel centralissimo Caffè Margherita ci sarà la pacifica invasione di chiocciole e rane colorate. Ultima e fondamentale tappa d'arrivo sarà la Reggia di Caserta. Qui il giorno successivo le divertenti e colorate sculture policrome saranno pronte ad accogliere i turisti.

La mostra rimarrà aperta fino al 5 luglio.

Il termine Cracking Art deriva dal verbo inglese “to crack”, che descrive l’atto di incrinarsi, spezzarsi, rompersi, cedere, crollare. Con il nome di cracking catalitico è anche chiamata la reazione chimica che trasforma il petrolio grezzo in plastica: per gli artisti è questo il momento in cui il naturale permuta in artificiale, l’organico in sintetico, ed è tale processo che essi intendono rappresentare attraverso la loro arte.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
CasertaNews è in caricamento