Seconda Edizione della Settimana della memoria

Piedimonte Matese - L'amministrazione Comunale di Piedimonte Matese in collaborazione con l'Associazione Combattenti e Reduci locale, ha organizzato la seconda Edizione della Settimana della memoria una serie di manifestazioni per ricordare "I...

L'amministrazione Comunale di Piedimonte Matese in collaborazione con l'Associazione Combattenti e Reduci locale, ha organizzato la seconda Edizione della Settimana della memoria una serie di manifestazioni per ricordare "I giorni del Silenzio e della Riflessione" che animeranno la cittadina pedemontana dal 3 al 9 novembre. La settimana della memoria è iniziata l'altro pomeriggio alle 16,30 presso l'Aula Consiliare del Comune di Piedimonte Matese con l'inaugurazione della Mostra Storica "La seconda guerra Mondiale nel territorio del Matese" curata dal Dott. Rosario Di Lello con la collaborazione di Vincenzo Petrucci e di Elmo Iannarelli. Ieri 4 novembre alle ore 9,30 presso il Palazzo Municipale c'è stato il raduno degli studenti, degli ex combattenti, delle autorità civili, militari e religiose che hanno sfilato in corteo per il paese per raggiungere il monumento in onore ai caduti di tutte le guerre in Piazza Giovanni Caso, dove si è svolta la consueta cerimonia commemorativa con l'alzabandiera e deposizione della corona d'alloro. Sono intervenuti il Presidente dell'Associazione Combattenti Cav. Stefano Micelli e il Sindaco di Piedimonte Matese Avv. Vincenzo Cappello, a seguire c'è stato un discorso commemorativo tenuto dal Dott. Fabrizio Pepe Presidente della Comunità Montana del Matese. Dopo i saluti degli intervenuti si è svolto il rito dell'appello dei caduti con la lettura del Bollettino della Vittoria e la Preghiera del Combattente. La manifestazione è stat chiusa con la solenne concelebrazione eucaristica presieduta da Don Salvatore Zappulo, Parroco della Comunità di S.Marcello in Spicciano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile schianto sulla Casilina: grave autista casertano I FOTO

  • Folgorato durante i lavori in casa, operaio muore a 34 anni

  • Scuole superiori: ecco quali sono le migliori a Caserta e provincia

  • "Faccio una vita da 30mila euro al mese", la confessione al telefono del medico corrotto

  • Il narcos casertano si pente e fa tremare la 'Ndrangheta

  • "Ora comando io, paga o ti blocco i carri". Arrestati 2 estorsori

Torna su
CasertaNews è in caricamento