Iniziative in memoria di S.Francesco Caracciolo per settimana pastorale

Capua - Una mostra fotografica dedicata a San Francesco Caracciolo sarà allestita, nell'ambito della settimana pastorale, per domenica 11 ottobre, con inizio ore 9.30, presso la parrocchia "Santi Filippo e Giacomo" a Capua retta da don Giovanni...

20091007050520_caracciolo

Una mostra fotografica dedicata a San Francesco Caracciolo sarà allestita, nell'ambito della settimana pastorale, per domenica 11 ottobre, con inizio ore 9.30, presso la parrocchia "Santi Filippo e Giacomo" a Capua retta da don Giovanni Branco. La manifestazione è organizzata nella ricorrenza della nascita terrena del santo (Villa Santa Maria, 13 ottobre 1563 + Agnone, 4 giugno 1608), per ricordare il santo napoletano, compatrono con S.Gennaro della città di Napoli e anche patrono dei Cuochi.
All'apertura dell'esposizione iconografica – un racconto per immagini, attraverso le foto di Luigi Spina, del cammino del santo fra Napoli, Roma, Villa Santa Maria in Abruzzo, Agnone - spicca la presenza di Padre Raffaele Mandolesi, Generale dei Chierici Regolari Minori, i "Caracciolini" - l'ordine fondato nel 1588 da S. Francesco Caracciolo. Padre Maldolesi parlerà, ore 11.30, del carisma del Santo fondatore e della realtà missionaria odierna dell'Ordine in India, Africa, Filippine, oltre che in Italia, USA e Germania.
La parrocchia dei "SS Filippo e Giacomo", organizza anche, nel pomeriggio della stessa giornata, partenza ore 14.00, una gita al piccolo borgo abruzzese di Villa Santa Maria città natale del Santo, dove si svolgerà la Festa del Cuoco, in venerazione di S. Francesco Caracciolo, dal 9 all' 11 ottobre.
Sono previste visite ai luoghi natii del santo, al museo del Cuoco, all'Istituto Alberghiero, e cena.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La ‘Dea Bendata’ bacia il casertano: vincita record al Lotto

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Fiumi di cocaina nel casertano, mano pesante della Dda: chieste 57 condanne

  • Camorra, l’allarme della Dda: “Casalesi 2.0 più insidiosi del vecchio clan”

  • Torna il maltempo: allerta della Protezione civile nel casertano

  • Sparatoria con la polizia, il 'finto militare' può essere processato

Torna su
CasertaNews è in caricamento