Presentazione libro 'La solitudine dell'Occidente'

Capua - Un’importante manifestazione, organizzata dalla libreria Uthòpia e dalla Cooperativa Capuanova, si terrà a Capua a Palazzo Fazio lunedì 16 aprile alle 20,00. Si presenterà, infatti, l’ultimo libro di Khaled Fouad Allam “La solitudine...

Un’importante manifestazione, organizzata dalla libreria Uthòpia e dalla Cooperativa Capuanova, si terrà a Capua a Palazzo Fazio lunedì 16 aprile alle 20,00. Si presenterà, infatti, l’ultimo libro di Khaled Fouad Allam “La solitudine dell'Occidente” edito da Rizzoli. Con l’autore interverranno Francesco Lucrezi dell’Associazione Italia-Israele, Shafik Kutram Presidente della Comunità Palestinese della Campania ed il giornalista Raffaele Sardo.
Khaled Fouad Allam è nato in Algeria nel 1955, da madre siriana e padre marocchino. Vent'anni fa si è trasferito in Francia, quindi in Italia, dove si è laureato e ha ottenuto la cittadinanza. Dal 1994 insegna sociologia del mondo musulmano all’Università di Trieste e ha all’attivo la pubblicazioni di numerosi libri focalizzati particolarmente sull’approfondimento della religione islamica. Collabora con numerosi quotidiani e periodici. Dal 2006 è parlamentare della Margherita.
Non più scontro o crisi di civiltà, ma incontro delle diversità: è questo il passaggio cruciale di un Occidente che deve fare i conti con le proprie identità multiple e imparare a comprendere la complessità anziché combatterla. Khaled Fouad Allam, da sempre cittadino di due mondi, si pone alla confluenza tra queste identità e dal suo punto di osservazione privilegiato fa spaziare lo sguardo su luoghi ed eventi, sentimenti e umori dei nostri tempi: da Trieste a Qom, da Gerusalemme alle banlieues parigine, dalla rivoluzione iraniana del 1979 alla guerra in Iraq, dall'11 settembre al trionfo di Hamas nelle ultime elezioni palestinesi. La testimonianza diretta del proprio vissuto - l'infanzia in Marocco, i viaggi, il lavoro di giornalista, docente e parlamentare in Italia - si intreccia alla denuncia degli stereotipi e dei luoghi comuni che segnano la nostra comprensione di nodi problematici fondamentali quali la questione femminile; la separazione tra legge civile, morale e religiosa; l'uso ideologico dei concetti di gruppo etnico e comunità. "La questione per i musulmani oggi è come essere musulmani d'Occidente" osserva Fouad Allam, e mostra con il proprio esempio che la nostra cultura può essere rideclinata alla luce di una sensibilità e di un'esperienza provenienti dal mondo musulmano. Per questo riprende e interpreta nozioni cardine del pensiero occidentale quali Europa, civiltà, progresso, multiculturalismo, integrazione, che oggi più che mai chiedono di essere riformulate.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La ‘Dea Bendata’ bacia il casertano: vincita record al Lotto

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Schianto mortale con l'Apecar, un morto sull'Appia

  • Camorra, chiesta la condanna per imprenditore accusato da Schiavone

  • Fiumi di cocaina nel casertano, mano pesante della Dda: chieste 57 condanne

  • Aggredisce i passanti, fermato dal campione di arti marziali

Torna su
CasertaNews è in caricamento