Alessandro Bergonzoni in 'Predisporsi al micidiale'

Napoli - al giovedì 1 febbraio (ore 21,00) a domenica 4 febbraio (domenica ore 18,00) al teatro Acacia di Napoli Progetti Dadaumpa presenta Alessandro Bergonzoni in "Predisporsi al micidiale" distribuito a Napoli dalla Tunnel produzioni.Come si...

al giovedì 1 febbraio (ore 21,00) a domenica 4 febbraio (domenica ore 18,00) al teatro Acacia di Napoli Progetti Dadaumpa presenta Alessandro Bergonzoni in "Predisporsi al micidiale" distribuito a Napoli dalla Tunnel produzioni.
Come si fa a raccontare uno spettacolo di Alessandro Bergonzoni? Non c'è una trama da riassumere, non c'è un'azione scenica che possa essere comodamente descritta. Tentare di riferire le sue battute più pungenti è probabilmente uno sforzo inutile, perché trasposte sulla pagina non fanno più ridere.
Riccardo Rodolfi co-regista (con lo stesso Bergonzoni) dello spettacolo nelle sue note di regia dice: " Non è mai facile raccontare i perché e i percome un bel giorno si senta la necessità di allestire uno spettacolo: ancor più se questo continua poi a variare, moltiplicarsi, sfaccettarsi sera dopo sera. Perché proprio questa è, stavolta, la necessità: costruire uno spettacolo continuamente mutante ma non rispetto al rapporto palcoscenico-platea ma rispetto invece al legame chimico artistico cervello-elaborazione-accadimento drammaturgico. E' Bergonzoni, e con lui lo spettacolo, che tutte le repliche vuole essere diverso. Ma attenzione, senza usare però nessun modulo improvvisativo, tanto che ci è impossibile dire in che percentuale e a che punto comincerà a cambiare le sicurezze acquisite la sera prima. Un artista che oltre a non voler la rete cambia anche in continuazione i propri attrezzi e i numeri migliori per avvicinarsi a scenari da lui mai immaginati fino a quell'istante esatto; concentrato ad ascoltare il rumore che si sprigiona dal suo cervello nel momento del pensiero stupendosi ogni sera, assieme al pubblico, dei suoni derivanti: click di sineddoche, romanze da melodramma, fragori di associazioni, ticchettii di silenzi. Le uniche "certezze" assolute sono quindi la scena di Mauro Bellei, la regia di Bergonzoni-Rodolfi e l'orario di inizio, perché su quello della fine francamente non è dato sapere. E' solo lasciando le certezze al di fuori della sala teatrale che "Predisporsi al micidiale" può essere letto anche come un consiglio comportamentale da seguire".

Potrebbe interessarti

  • Un casertano ai mondiali dei parrucchieri a Parigi

  • Frutti rossi ed anguria per combattere le gambe gonfie e pesanti

  • Trucco illuminante: ecco la nuova tecnica e come applicarla

  • Menopausa: ecco i consigli per viverla con serenità

I più letti della settimana

  • Pentiti ed arresti non hanno scalfito i Casalesi. Ecco la nuova mappa dei clan nel casertano I FOTO

  • Colpo da 'Zara', fermata dai carabinieri con mille euro in vestiti

  • Lutto a Caserta, muore avvocato

  • TERREMOTO Trema la terra nel casertano

  • Trovato morto dalla moglie sotto il porticato di casa

  • Camion 'casertano' si schianta in autostrada e perde il carico | LE FOTO

Torna su
CasertaNews è in caricamento