Conclusa con successo la II Rassegna di musica e teatro di strada

Gallo Matese - "Si conclude una quattro giorni che ha portato nuova linfa alla comunità di Gallo Matese. Un ringraziamento va a tutti coloro che con passione hanno fatto riscoprire la Bellezza dei nostri luoghi". A dichiararlo il sindaco Giovanni...

082915_RITORNOGALLO

"Si conclude una quattro giorni che ha portato nuova linfa alla comunità di Gallo Matese. Un ringraziamento va a tutti coloro che con passione hanno fatto riscoprire la Bellezza dei nostri luoghi". A dichiararlo il sindaco Giovanni Antonio Palumbo. L'impressione di ritrovarsi catapultati in una realtà magica. Questa è la sensazione che ha provato chi ha scelto di partecipare, dal 20 al 23 agosto, a "RiTorno a Gallo Matese" quest'anno. E chi lo ha fatto ha potuto assaporare "La Ritrovata Bellezza" che è stata proprio il tema di questa seconda rassegna di musica e teatro di strada. Obbiettivo raggiunto, dunque, e a confermarlo sono state le numerosissime persone che hanno letteralmente riempito ogni vicolo e piazza del borgo matesino a cui è stata data la possibilità di mostrare le pietre vive che raccontano la sua storia. I visitatori, che non sono mancati in nessun momento, sono stati letteralmente presi per mano e guidati alla riscoperta attraverso piccoli eventi dislocati nei posti più suggestivi del centro storico. E chi ha avuto modo di scaricare l'applicazione sul proprio smartphone ha avuto anche una guida in più perché all'inizio di ogni spettacolo l'App invitava a raggiungere la piazza o il vicolo ricordando gli appuntamenti in programma.
Dopo la giornata inaugurale del 20 agosto, con la presentazione ufficiale del programma, che ha preceduto quella del saggio storico "Campofigliolo e l'Acqua dei Palombi" di Domenico Palumbo, si è potuto assistere alla prima magica serata scivolata sulle note delle "Quattro Stagioni" di Antonio Vivaldi in compagnia degli Arcadi, ensamble di musicisti provenienti da tutta Europa, della violinista Masha Diatchenko e della "Takadum Orchestra". Poi ogni angolo ha preso vita con l'esibizione di artisti unici. Il centro storico è divenuto cornice per gli attori/statue di "Silence Teatro" e palcoscenico per la compagnia di teatranti la "Baracca dei Buffoni" e per la "Compagnia dell'Atto Comico". Ancora la musica l'ha fatta da padrona attraverso la bravura indiscussa di Enzo Samaritani, Forni & Graziano, Laura Bisceglia e la Fantomatik Orchestra che ha anche chiuso l'evento a notte inoltrata, il 23. A coinvolgere i bambini del pubblico è stato lo spettacolo "Io e Lui", performance in cui un uomo e un cane si sono esibiti in rocambolesche acrobazie. E poi i sinuosi corpi di "Raggi di luna", Elisa Scapeccia e Huma Show si sono infiammati, hanno danzato, e si sono arrampicati fino al cielo. Anche la natura, la forra di Pescorosso e il Lago di Gallo, si è fatta ammirare in tutta la sua bellezza attraverso le attività coordinate dalla Uisp (Unione Italiana Sport per Tutti). Organizzazione impeccabile e cura dei minimi particolari hanno reso Piazza Indipendenza, Piazzetta palazzo, la Terrazza del tiglio e del noce e tutto il centro storico luoghi senza tempo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore il medico Daniele Ferrucci

  • Picchia il vicino due volte in mezza giornata: arrestato 45enne

  • L'ombra dei servizi segreti all'incontro tra Zagaria e l'ex capo del Dap

  • Camorra a Caserta, la moglie del boss comanda durante la detenzione: 7 arresti

  • Camorra a Caserta, accuse via social per prendere il potere: "Infame, te la fai con le guardie"

  • Ragazza muore ad appena 26 anni: gli amici sotto choc

Torna su
CasertaNews è in caricamento