'NoiSUESOLANI', ospite d'onore il Regista Fernando Muraca, gia' direttore di Don Matteo e Commissario Rex

Arienzo - "La serata del 21 dicembre nella Chiesa Monumentale di Arienzo, abbiamo avuto la possibilità di iniziare un percorso artistico che ci ha condotto nella millenaria storia della Valle di Suessola.Un gruppo di attori ci hanno presentato le...

082109_muraca

"La serata del 21 dicembre nella Chiesa Monumentale di Arienzo, abbiamo avuto la possibilità di iniziare un percorso artistico che ci ha condotto nella millenaria storia della Valle di Suessola.
Un gruppo di attori ci hanno presentato le vicende e i personaggi vissuti in questa Valle, o che hanno in qualche modo, contribuito a determinare i momenti più importanti della nostra storia. L'accompagnamento musicale, a cura di un trio (pianoforte, violoncello e chitarre barocche) ha creato le diverse atmosfere per ogni ambientazione.Le canzoni poi, hanno impreziosito la serata, apportando sprazzi di colore e fantasia, attraverso alcuni brani antichi della tradizione campana. Supportati dalla proiezione di filmati che hanno mostrato le innumerevoli presenze archeologiche e storiche presenti sul territorio.Impressionante è stato il momento in cui è stato letto l'elenco dei molteplici siti archeologici venuti alla luce nelle città di Arienzo, San felice a Cancello, Santa Maria a Vico e Cervino in questi decenni. Luoghi che potrebbero rappresentare una ricchezza culturale per la collettività e quasi sempre sono abbandonati o il più delle volte defraudati, lasciandoli alle incurie e al disinteresse.Tanti hanno espresso la riconoscenza di aver scoperto la passione e l'interesse per le nostre radici, nonché la curiosità di proseguire su questa strada. Alla ricerca di trovare una metodologia comunicativa che avvicini le ricchezze culturali che ancora sopravvivono nel nostro territorio, alla gente. Fino a diventare coscienza culturale, non di pochi eletti, ma della collettività, capace di trovarne giovamento intellettuale, sociale e civile.
La sinergica collaborazione instaurata con un gruppo di storici, archeologi, ricercatori e tante persone di cultura, della nostra terra, ha reso possibile tutto ciò. Frutto di scambio di saperi, cointeressi culturale e condivisioni di ricerche, avente il solo scopo di portare a conoscenza dei tesori che possediamo, i quali se non valorizzati sono destinati alla scomparsa.Il secondo appuntamento della rassegna, del 4 gennaio alle ore 20.00, ci presenterà un altro periodo storico: dalla fondazione della Città Murata di Arienzo nel XII secolo, fino ai giorni nostri. Passando per i periodi delle Corti (distribuite sul territorio), le Grancie, aziende agricole medievali, e la costituzione della Universitas Argentii. Conosceremo importanti episodi della storia che hanno visto impegnati alcuni nostri illustri suessolani. Tanti personaggi della nostra terra, fattosi valere per le straordinarie capacità culturali, artistiche, economiche, giuridiche.
La consueta cornice scenografica della Chiesa di S.Agostino, conterrà le forme artistiche per il nostro viaggio. Accompagnati dalla musica, il canto, i racconti, e le tante immagini, cercheremo di percorrere un'altra tappa di questa affascinante cammino.Ospite d'onore della serata, sarà il Regista Fernando Muraca, reduce dalla direzione di Don Matteo, e del Commissario Rex, nonché di diversi film. Che ci ha onorato della partecipazione alla serata, interpretando testi della nostra storia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Psicosi coronavirus, monitorati altri 2 casi nel casertano. Sono rientrati dal Nord nelle ultime ore

  • Doppio agguato di camorra, giallo sull'auto del commando

  • Mamma costretta a fare orge per mantenere la figlioletta: "Se smetti ti uccidiamo"

  • Sospetto Coronavirus, paziente isolato. Si attiva il protocollo

  • Assalto fuori la banca, ferita una guardia giurata

  • Latitante arrestato in una villetta del casertano, in manette anche un commerciante

Torna su
CasertaNews è in caricamento