Presentato Mozzarella Stories, dal 23 in sala [trailer]

Caserta - E' stato presentato ieri alla Casa del Cinema di Roma "Mozzarella Stories", opera prima di Edoardo De Angelis, prodotto dalla Eagle Pictures e previsto con 120 copie nelle sale italiane dal 23 Settembre.Il film è stato definito una...

 

E' stato presentato ieri alla Casa del Cinema di Roma "Mozzarella Stories", opera prima di Edoardo De Angelis, prodotto dalla Eagle Pictures e previsto con 120 copie nelle sale italiane dal 23 Settembre.Il film è stato definito una "commedia noir a base di caglio" e racconta, tra disavventure, personaggi strampalati e uno stile sempre sopra le righe, la parabola discendente di Ciccio DOP (Giampaolo Fabrizio) imprenditore casertano che, uscito dal carcere, si getta a capofitto nel business della mozzarella di bufala, diventando in breve tempo il re incontrastato del mercato.
"Mozzarella Stories - spiega Edoardo De Angelis - trae ispirazione "dall'osservazione di quanto accade a Caserta, la mia città, e della gente che vi gravita". Difficile crederlo - e anche lo sceneggiatore, Devor De Pascalis, ha dovuto prima farsi un giro a Caserta per convincersi che il soggetto era realistico - quando in uno stesso film troviamo insieme Tarantino e Nino D'Angelo, mozzarelle e pistole, latte e sangue, cantanti neomelodici e femmine folli.
Tra i supporters del film anche un produttore d'eccezione, Emir Kusturica: "Un mito per me che sono cresciuto con i suoi lavori - rivela De Angelis -. L'ho conosciuto tre anni fa al Kustendorf Film Festival, la kermesse che organizza nei Balcani, dove portavo il mio Fisico da spiaggia, un cortometraggio che gli era piaciuto molto. Si è creato un rapporto e ora me lo ritrovo come produttore".
Anima del film ed ispiratrice di molte delle vicende, la femminilità potente ed aggressiva del personaggio impersonato da Laura Ranieri, ruolo che, come ha voluto precisare lo stesso De Angelis, è stato scritto e pensato appositamente per lei. Di questo si è detta ovviamente lusingata la stessa attrice, abituata in altre pellicole a veder quasi nascosta una fisicità che lei stesso ha definito "d'altri tempi, non moderna", e che invece il regista ha voluto mettere in primo piano, con costumi, a detta della stessa Ranieri, anche "eccessivi", tanto da render pulp alcune scene.
Cresciuto con tre donne (la nonna, la madre e la sorella), a cui ha anche dedicato il film, Edoardo De Angelis, è un grande sostenitore del gentil sesso. "Delle donne, o per lo meno di alcune di loro, mi piace la capacità di essere visionarie, di andare oltre, di immaginare un mondo diverso da quello che esiste e di riuscire a realizzarlo.
Mozzarella Stories, che racconta del declino di Ciccio DOP (Gianpaolo Fabrizio), padrone di un impero caseificio eretto attorno alla qualità della mitica bufala: gli strozzini della camorra e l'incontrastabile concorrenza cinese porteranno al fallimento dell'impresa con conseguenze imprevedibili su tutta la famiglia di Ciccio: la figlia ed erede Sofia (Luisa Ranieri) va in crisi col marito, il cantante confidenziale Angelo Tatangelo (Massimiliano Gallo), nel frattempo bruciato da un ritorno di fiamma per la vecchia partner Autilia "Jazz – Mood" (Aida Turturro). Sulla quale ha messo però gli occhi da tempo il gestore di un pianobar, Gigino a' Purpetta (Giovanni Esposito). Nel frattempo sull'azienda caseificia in rovina pesano le mire di spregiudicati affaristi.

Potrebbe Interessarti

  • Sparatoria a Caserta, il ferito portato in ospedale I VIDEO

  • L'arrivo della polizia, la sparatoria ed i soccorsi I GUARDA IL VIDEO

  • Sequestrata la centrale del contrabbando, 7 arresti | IL VIDEO

  • Le telecamere della Rai per il matrimonio di Giovannella I VIDEO

Torna su
CasertaNews è in caricamento