Il Gran Concerto Bandistico di Ailano trionfa al concorso 'Fiati festival'

I musicisti guidati dal maestro Nicola Hansalik Samale hanno bissato il successo dello scorso anno

Ennesimo trionfo dello storico e pluripremiato Gran Concerto Bandistico Città di Ailano alla XXXIV concorso per bande "Fiati festival" tenutosi a Ferrandina, in provincia di Matera, martedì 23 Luglio. 

Il complesso musicale, vanto di tutto l’Alto Casertano, ha vinto il prestigioso e ambito trofeo “Miglior Banda da Giro” classificandosi al 1º posto nella sezione operistica ed al 2º posto nella sezione sinfonica. 

La qualificata giuria presieduta dal Maestro Filippo Cangiamila (attuale direttore della banda dell’esercito), composta dal Maestro Mario Ciervo (noto compositore e direttore d’orchestra) e il Maestro Filippo Lattanzi (docente conservatorio di Bari) ha giudicato quattro rinomati complessi bandistici: oltre a quello di Ailano diretto dal Maestro nonché musicologo italo-sloveno (ma ormai ailanese d’adozione) Nicola Hansalik Samale, hanno partecipato quello di Bari diretto dal Maestro Giovanni Pellegrini, di Conversano diretto dal Maestro Angelo Schirinzi e di Noicattaro diretto dal Maestro Giovanni Minafra. 

La manifestazione in diretta su Rai Regionale Basilicata, è stata un momento di alta cultura musicale, con la partecipazione di un pubblico numeroso intervenuto da tutto il centro sud Italia, oltre all'intervento di importanti personalità del mondo della cultura dell’arte e dello spettacolo. Sotto la sapiente regia del Direttore Artistico Antonio Zizzamia la manifestazione ha riscontrato un notevole successo. 

Per il Gran Concerto Bandistico di Ailano questo ulteriore riconoscimento è stata una vetrina importante e prestigiosa e ha permesso al complesso matesino di bissare il successo della partecipazione all'edizione 2018. La Banda di Ailano con questo ulteriore importante risultato si afferma ancor di più all'attenzione del pubblico e della critica, ponendosi come punto di riferimento musicale nel mondo bandistico nazionale grazie anche al sapiente lavoro del direttivo organizzativo formato dai maestri Ippolito Caruso, Giovanni Covelli, Salvatore D’Ambrosio e Francesco Pezzullo con la segreteria artistica esclusiva affidata a Giovanni Covelli e capobanda artistico  Maestro Nando Scatolino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Doppio agguato di camorra, giallo sull'auto del commando

  • Mamma costretta a fare orge per mantenere la figlioletta: "Se smetti ti uccidiamo"

  • Assalto fuori la banca, ferita una guardia giurata

  • Camion non si 'accorge' del ponte di Ercole e paralizza il traffico | FOTO

  • Sospetto Coronavirus, paziente isolato. Si attiva il protocollo

  • Psicosi coronavirus, esami su un uomo nel casertano. Primo test negativo

Torna su
CasertaNews è in caricamento