I TheRivati sul palco del Club 33 Giri

Sabato 13 aprile 2019, all'associazione culturale no profit Club 33 Giri di Santa Maria Capua Vetere, la band TheRivati presenterà in concerto il suo terzo disco "Non c'è un cazzo da ridere". Appuntamento a partire dalle 21.30 nella sede associativa di via Perla (Central Park, angolo via Jan Palach).

“Non c’è un cazzo da ridere”, terzo album ufficiale della band napoletana TheRivati, non è concepito come una raccolta di singoli ma come concept album, un discorso musicale che si sviluppa tra tematiche forti e attuali come la cocaina, l’isis, l’immigrazione, il terremoto ma anche l’alcolismo e la depressione. Un lucido e cinico racconto della realtà che fa già dal titolo la sintesi di questi tempi duri, il tutto impreziosito da sonorità crude e distorte quasi a sottolineare la contestazione dei testi. Nell’aver creato un disco che fosse ascoltato per intero, come un unico racconto, c’è la scelta di creare un’opera filmica parallela, una vera e propria “mini serie” divisa in 6 episodi, una per ogni brano dell’album.

I TheRivati sono: Paolo Maccaro (voce), Marco Cassese(chitarre),Saverio Giugliano (sax tenore, programmi), Antonio Di Costanzo (basso) e Salvatore Zannella (batteria).

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Carditello canta Napoli: 4 concerti nella Reggia

    • dal 15 febbraio al 28 marzo 2020
    • Reggia di Carditello

I più visti

  • Il Carnevale 2020 di Villa Literno si allunga a 5 giorni

    • dal 15 al 25 febbraio 2020
  • Capua in festa per lo storico Carnevale | TUTTO IL PROGRAMMA

    • da domani
    • Gratis
    • dal 20 al 25 febbraio 2020
  • Il Re parte da Carditello per il carnevale di Capua | IL PROGRAMMA DELLA FESTA

    • da domani
    • Gratis
    • dal 20 al 25 febbraio 2020
  • Al via la rassegna "A teatro con mamma e papà": 6 spettacoli per i bambini

    • dal 10 novembre 2019 al 15 marzo 2020
    • Teatro Comunale Parravano
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    CasertaNews è in caricamento