The Renaissance Consort of Naples in concerto al Casale di Teverolaccio

Sabato 28 settembre 2019, dalle ore 18.30 alle ore 20.00, nel giardino dell’antico Casale di Teverolaccio (Via XXIV Maggio, Succivo-Caserta), The Renaissance Consort of Naples, diretto da Daniel Collins (celebre controtenore membro dell’ensemble The Sixteen), terrà un concerto di beneficenza, evento clou della decima edizione del FestAmbiente Terra Felix, il primo festival ecologista campano organizzato da Legambiente Geofilos di Succivo.

Il concerto esplora la musica sacra e profana rinascimentale in Italia, Spagna ed Inghilterra. La musica è basata sul tema della “bellezza per le ceneri, gioia per il lutto” (per parafrasare il verso biblico tratto da Isaia che dice:”Dar loro un diadema anziché cenere e olio di gioia anziché di dolore”) ed esplora come i compositori di questi tre diversi Paesi hanno interpretato l’amore e la perdita, il trionfo e il dolore. Il concerto include anche tre brani di autori del ventesimo secolo britannici che sono stati profondamente influenzati dal Rinascimento italiano.

La musica vi porterà in un viaggio tra i vivaci madrigali di Claudio Monteverdi, i sofferti lavori di Carlo Gesualdo (e del suo contemporaneo nella scuola napoletana, Giovanni de Macque) e la sublime polifonia di Giovanni da Palestrina e poi sempre più lontano al devoto cattolicesimo di Tomás Luis de Victoria e Alonso Lobo, fino agli entusiasmanti scritti di William Byrd, Henry Purcell e Robert Ramsey. Infine, arriveremo ad ascoltare la musica di due grandi compositori del ventesimo secolo, William Harris e Charles Wood.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • Capodrise contemporanea III: il PalArti s'interroga sulla felicità

    • Gratis
    • dal 18 October 2019 al 20 June 2020
    • Palazzo delle Arti
  • Tra musica e teatro: 15 spettacoli a Palazzo Fazio

    • dal 10 November 2019 al 14 June 2020
    • Palazzo Fazio
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    CasertaNews è in caricamento