Nasce BuyCity, a Caserta la presentazione dell’app rivolta ai giovani senza lavoro

Il progetto nato grazie all’imprenditore napoletano Filippo Iodice

Essere senza lavoro è un dramma che riguarda ormai sempre più giovani, specialmente in Campania. Persone di ogni età si sentono costrette a lasciare il proprio paese oppure in ultima istanza a ritrovarsi impegolati in situazioni ai limiti dell’illegalità con tutti i rischi che ciò comporta. Arrangiarsi pericolosamente, lo sappiamo, è l’arte che i meridionali hanno dovuto imparare per far fronte al nemico della disoccupazione. Riuscire a guadagnarsi da vivere è qualcosa che dà valore all’essere umano. Aiutare i disoccupati a risollevarsi, è un impegno sociale da tenere a cuore.

Filippo Iodice, 35anni imprenditore napoletano, decide di mettere insieme una squadra: progettisti, esperti di comunicazione, promoter e professionisti fanno parte del gruppo di giovani talenti partenopei, che danno vita a un progetto dalle aspettative interessanti e dalla portata extraregionale. Nel 2018 il traffico di utenti su Internet in Italia è salito a circa 44 milioni (rispetto ai 39 del 2017). Le strutture si stanno affidando sempre di più a Internet per promuovere la propria attività, utilizzando strumenti come lo Smartphone e le App.

Si tratta di una vera e propria svolta commerciale attraverso la quale sarà possibile risparmiare su tutte le spese, aumentare i fatturati delle aziende e creare nuova occupazione per tutti.  Sembra incredibile, eppure è tutto racchiuso in un’unica applicazione smartphone: BuyCity. Grazie a BuyCity alcuni imprenditori potranno dare un’opportunità a chi cresce senza prospettiva, iniziare un discorso così ampio che consentirà di parlare bene di un popolo unico nel suo genere.

L’applicazione offre opportunità a consumatori, lavoratori e disoccupati. I consumatori avranno la possibilità di acquistare prodotti e usufruire di servizi risparmiando fino all’80%. Tramite le vetrine virtuali sarà possibile entrare a dare uno sguardo a tutte le attività commerciali, direttamente dall’applicazione. Non esistono coupon alla vecchia maniera che hanno limiti e scadenze, con BuyCIty il codice sconto viene scaricato in maniera veloce e funzionale direttamente su smartphone, per poi pagare direttamente alla cassa. E’ stata pensata persino una sezione e-commerce per le attività commerciali. I prodotti si potranno ritirare in negozio oppure essere spediti direttamente a casa.

Abbigliamento, gastronomia, elettronica, ristoranti, centri benessere, hotel ma anche idraulici, medici, estetisti. Ogni genere di attività commerciale o liberi professionisti è già presente in buycity. la modalità di promozione all’avanguardia permetterà di acquisire clienti e aumentare il fatturato.

L’azienda di Iodice ha persino un reparto formazione per consulenti commerciali, aperto anche a chi non ha nessuna esperienza. Dare sicurezza ai giovani per consentirgli di lavorare e vivere nella propria città, è un impegno sociale. L’idea che in tutta la Campania si possa tornare a sperare nell’apertura di un canale occupazionale così amplificato è davvero una novità assoluta.

E BuyCity ha deciso di far nascere anche Mille Colori e Solidarietà. Il 10% di tutto il fatturato aziendale verrà destinato per sostenere concretamente i giovani campani e offrirgli un percorso formativo di reinserimento nel mondo del lavoro. Mille Colori in collaborazione con il carcere di Nisida a Napoli, con Case Famiglia sul territorio regionale e con l’Associazione Buona Sanità, aiuterà i ragazzi a non essere più preda della camorra, bensì protagonisti di un'opportunità.

La presentazione ufficiale del lancio di Buycity è un evento che possiede grandissimo potenziale: saranno presenti imprenditori, progettisti, esperti di comunicazione, commercianti, liberi professionisti. Il progetto BuyCity verrà presentato mercoledì 19 dicembre alle ore 20:30 presso il Grand Hotel Vanvitelli di Caserta.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Erano nel cerchio magico di Zagaria". L'accusa devastante per i 2 imprenditori

  • Cronaca

    L’ultima telefonata prima dell’arresto: “Vieni al bar, sto qua”. Ma scatta il blitz dei carabinieri

  • Incidenti stradali

    La strage sulla Telesina. S'indaga sui furti commessi anche nel casertano

  • Incidenti stradali

    Schianto violentissimo tra due auto

I più letti della settimana

  • Sacerdote casertano ‘espulso’ da Papa Francesco

  • E' morto Michele "Spaghetto"

  • Va a letto con la cugina della moglie, poi la perseguita e finisce a processo

  • Strage sulla Telesina: 4 morti. Inseguiti dopo la segnalazione di un furto

  • LE INTERCETTAZIONI Sesso in Comune per il condono: "Vieni così dopo ..."

  • Droga ai ragazzini delle Medie, arrestato figlio di un noto professionista

Torna su
CasertaNews è in caricamento