La clinica Pineta Grande apre le porte per il PMI Day di Confindustria

L'appuntamento permette agli studenti delle scuole superiori di entrare in contatto col mondo del lavoro

Si è svolta al Pineta Grande Hospital di Castel Volturno l’ottava edizione del PMI day di Confindustria Caserta, l’appuntamento annuale che permette agli studenti delle scuole superiori di entrare in contatto con il mondo del lavoro, attraverso la visita di aziende del territorio.

Gli studenti del Liceo Scientifico Nino Cortese di Maddaloni, sono stati accolti da Beniamino Schiavone, vice presidente della struttura sanitaria, che ha presentato l’attività ospedaliera in un breve meeting, seguito da una visita dei reparti alla scoperta delle innovazioni tecnologiche che hanno migliorato la qualità dell’assistenza ai pazienti. 

Nel corso del tour, i medici hanno presentato ai ragazzi anche dei casi clinici, tra cui quelli connessi ai traumi della strada, ribadendo l’importanza di indossare il casco e di allacciare le cinture di sicurezza, che durante un incidente stradale sono l’unico mezzo per salvare la vita.

“I giovani rappresentano una risorsa importante per il territorio, ed è bene che le aziende supportino la crescita delle nuove generazioni, collaborando attivamente con le Scuole e le Università nella formazione della futura classe dirigente e professionale del nostro paese” ha affermato da Beniamino Schiavone, che inoltre ha testimoniato l’importanza del ricambio generazionale, “avvenuta al Pineta Grande Hospital, in cui oggi, il 40% dei lavoratori ha meno di 40 anni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile schianto sulla Casilina: grave autista casertano I FOTO

  • Scuole chiuse in provincia di Caserta: ecco i sindaci che hanno già firmato

  • La Dea Bendata bacia Caserta con una quaterna da 124mila euro

  • “Un Mose anche per Caserta”. La foto che fa il giro del web

  • Benzina 'truccata', la finanza sequestra distributore di carburante

  • Scuole superiori: ecco quali sono le migliori a Caserta e provincia

Torna su
CasertaNews è in caricamento