Industrie hi-tech, la provincia di Caserta ‘locomotiva’ campana

Dati positivi dallo studio della Camera di commercio di Milano: Terra di lavoro tra le migliori del Mezzogiorno

La provincia di Caserta è la “Silicon Valley” campana. Ad attestare il dato sulla maggiore presenza di imprese ad alta e medio-alta tecnologia è uno studio condotto dalla Camera di commercio di Milano Monza Brianza e Lodi relativamente alle imprese italiane classificate secondo i settori tecnologici stilati dall’Ocse.

A sviluppare i dati è il maggiore quotidiano economico italiano, il Sole 24 Ore: la locomotiva d’Italia, non una sorpresa, è la provincia di Milano, dove il 6,3% delle imprese caratterizzato da un alto livello di tecnologia, seguita poi da Trieste (5,7%), Roma (4,6%), Bologna e Torino, (entrambe appaiate a 4,5%).

Caserta non è comunque molto distante, con l’1,7%, ma soprattutto è la prima provincia in Campania: peggio fanno infatti Napoli (1,7%), Salerno (1,6%), Benevento (1,5%) e Avellino (1%).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Terra di lavoro è ai vertici anche per quanto riguarda il Mezzogiorno: a fare meglio sono solo Enna (2,5%) e Catania (2%), mentre Taranto e Brindisi si attestano su percentuali simili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morti al ritorno dal mare, lacrime e dolore per l’addio a Donato ed Asia

  • Le nuove leve dei Casalesi con a capo il figlio del boss: 18 arresti

  • Pentito svela la 'strategia del clan': "Bloccavamo gli imprenditori di Zagaria in cambio del 10% dell'appalto"

  • False ricette per intascare i soldi dall'Asl Caserta: chiuse le indagini per 14 persone

  • Botto in autostrada, auto distrutte dopo lo schianto | FOTO

  • Le confessioni in carcere del rampollo: “10mila euro al mese al padre ergastolano. Ha incontrato Zagaria a Modena”

Torna su
CasertaNews è in caricamento