Jabil, nuovo vertice a Roma. Il Ministero: "Ci aspettiamo sospensione licenziamenti"

Parla il vice capo di gabinetto del Mise: "Serve un cambio di atteggiamento dell'azienda"

350 dipendenti della Jabil di Marc

“E’ auspicabile che l’azienda Jabil Italy accolga la richiesta, avanzata già al tavolo ministeriale dello scorso 27 giugno, di sospendere la procedura di licenziamento collettivo per 350 dei circa 700 lavoratori impiegati nello stabilimento di Marcianise.” Lo dichiara il Vice Capo di Gabinetto del Ministero dello Sviluppo Economico Giorgio Sorial, in vista dell’incontro tra le parti convocato in sede locale, il prossimo giovedì 18 luglio, per discutere della crisi dell’azienda.

“La delicatezza della situazione necessita - aggiunge Sorial - di un evidente cambio di atteggiamento da parte dell'azienda al fine di favorire il dialogo con i sindacati, propedeutico ad una nuova convocazione del tavolo al MiSE per verificare la presenza di eventuali soluzioni in grado di fronteggiare la grave crisi sociale e salvaguardare i lavoratori.”

Potrebbe interessarti

  • Pericolo topi: ecco come scacciarli dalle vostre case

  • Vetri puliti e splendenti: i 5 consigli da seguire per un risultato assicurato

  • Michela, una casertana tra le 1000 donne che stanno cambiando l'Italia

  • Budget finito, ora tutte le analisi e le visite mediche saranno a pagamento

I più letti della settimana

  • Muore dopo lo schianto in autostrada al rientro dalle vacanze

  • Muore investito dall'auto pirata davanti al ristorante | LE FOTO

  • I Casalesi si ricompattano, il pentito: "Il clan non è finito"

  • "Il pentito è nemico del clan", annullata la libertà vigilata

  • TERREMOTO Lieve scossa nel casertano

  • FORZA LUCREZIA Amici e familiari in preghiera per la 24enne

Torna su
CasertaNews è in caricamento