I dipendenti della Jabil protestano sotto la sede di Confindustria I FOTO

Traffico in centro rallentato per la presenza di oltre un centinaio di persone

Il picchetto dei dipendenti della Jabil a Caserta

Dopo l’incontro col segretario nazionale del Pd Nicola Zingaretti in mattinata, i dipendenti dello stabilimento Jabil di Marcianise hanno spostato la loro protesta a Caserta. Un centinaio di operai si è portato sotto la sede di Confindustria in via Roma nel Capoluogo per urlare la propria rabbia nei confronti della multinazionale americana che gestisce lo stabilimento casertano che ha annunciato il licenziamento di 350 dipendenti su 700. Negli uffici degli Industriali è in corso un tavolo per affrontare la delicata questione dopo che quello al Ministero dello Sviluppo Economico della scorsa settimana non ha dato i frutti sperati. Naturalmente la protesta dei dipendenti della Jabil ha avuto ripercussioni anche sul traffico. Accanto agli operai sono scesi in strada anche i rappresentanti di Sinistra Italiana di Caserta.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La ‘Dea Bendata’ bacia il casertano: vincita record al Lotto

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Fiumi di cocaina nel casertano, mano pesante della Dda: chieste 57 condanne

  • Camorra, l’allarme della Dda: “Casalesi 2.0 più insidiosi del vecchio clan”

  • Torna il maltempo: allerta della Protezione civile nel casertano

  • Sparatoria con la polizia, il 'finto militare' può essere processato

Torna su
CasertaNews è in caricamento