I dipendenti della Jabil protestano sotto la sede di Confindustria I FOTO

Traffico in centro rallentato per la presenza di oltre un centinaio di persone

Il picchetto dei dipendenti della Jabil a Caserta

Dopo l’incontro col segretario nazionale del Pd Nicola Zingaretti in mattinata, i dipendenti dello stabilimento Jabil di Marcianise hanno spostato la loro protesta a Caserta. Un centinaio di operai si è portato sotto la sede di Confindustria in via Roma nel Capoluogo per urlare la propria rabbia nei confronti della multinazionale americana che gestisce lo stabilimento casertano che ha annunciato il licenziamento di 350 dipendenti su 700. Negli uffici degli Industriali è in corso un tavolo per affrontare la delicata questione dopo che quello al Ministero dello Sviluppo Economico della scorsa settimana non ha dato i frutti sperati. Naturalmente la protesta dei dipendenti della Jabil ha avuto ripercussioni anche sul traffico. Accanto agli operai sono scesi in strada anche i rappresentanti di Sinistra Italiana di Caserta.

Potrebbe interessarti

  • Maschera rigenerante per capelli secchi e crespi: la ricetta della nonna

  • Frutti rossi ed anguria per combattere le gambe gonfie e pesanti

  • Trucco illuminante: ecco la nuova tecnica e come applicarla

  • Quanto tempo bisogna aspettare per fare il bagno dopo aver mangiato?

I più letti della settimana

  • Affiora cadavere in mare, dramma sulla spiaggia

  • Un impero da 300 milioni di euro sequestrato all'imprenditore in odore di camorra

  • Pentito non attendibile, dissequestrato l'impero milionario dell'imprenditore calzaturiero

  • Tragedia sulla provinciale: muore motociclista

  • Rolex e Pandora falsi, arrestato orafo del Tarì

  • Arrestato il cassiere dei Casalesi: smantellato il business dei cartelloni pubblicitari

Torna su
CasertaNews è in caricamento