Navigator, si apre la 'caccia' al posto di lavoro: sono 80 a Caserta

Pubblicato il bando dell'Anpal. Oltre 21mila le richieste di reddito di cittadinanza in Terra di lavoro

Oltre 21mila le richieste in provincia di Caserta per il reddito di cittadinanza

È partita anche a Caserta la ‘caccia’ al posto di Navigator. Sul sito dell’Anpal, l’Agenzia Nazionale Politiche Attive Lavoro, è stato infatti pubblicato il bando per la selezione dei ‘consulenti’ che dovranno aiutare i percettori del reddito di cittadinanza nella ricerca di un lavoro. I posti a disposizione in tutta Italia sono 3mila, la metà di quelli inizialmente previsti dal Governo: il contratto che verrà offerta ai vincitori del bando durerà fino al 30 aprile 2021 per un compenso di 27.338,76 euro lordi l'anno più 300 euro mensili lordi a titolo di rimborso spese.

A Caserta, come emerge dai dati Anpal, saranno 80 i navigator che verranno assunti nei prossimi mesi. Sul piano regionale solo Napoli, ovviamente, ne avrà di più: la città partenopea ne avrà 277, poi Salerno (77), Avellino (24) e Benevento (16).

Test e requisiti

La domanda si presenta online entro l’8 maggio. Il concorso consiste in un test con domanda a risposta multipla costituito da 100 domande così ripartite: 10 quesiti di cultura generale, 10 quesiti psicoattitudinali, 10 quesiti di logica, 10 quesiti di informatica, 10 quesiti sui modelli e strumenti di intervento di politica del lavoro, 10 quesiti sul reddito di cittadinanza, 10 quesiti sulla disciplina dei contratti di lavoro, 10 quesiti sul sistema di istruzione e formazione, 10 quesiti sulla regolamentazione del mercato del lavoro, 10 quesiti di economia aziendale.

Per accedere alle prove selettive sarà necessaria una laurea magistrale/specialistica (LM/LS) – oppure un diploma di laurea "vecchio ordinamento" – in una delle seguenti discipline: scienze dell’economia (LM‐56 o 64/S), scienze della politica (LM‐62 o 70/S), scienze delle pubbliche amministrazioni (LM‐63 o 71/S), scienze economico aziendali (LM‐77 o 84/S), servizio sociale e politiche sociali (LM‐87), programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali (57/S), sociologia e ricerca sociale (LM‐88), sociologia (89/S), scienze dell’educazione degli adulti e della formazione continua (LM‐57 o 65/S), psicologia (LM‐51 o 58/S), giurisprudenza (LMG‐01 o 22/S), teoria e tecniche della normazione e dell’informazione giuridica (102/S), scienze pedagogiche (LM‐85 o 87/S).

Le richieste per il reddito di cittadinanza

Importanti anche i dati pubblicati sulle richieste di acceso al reddito di cittadinanza. In provincia di Caserta sono state infatti 21.156, con 16.346 accettate. A livello nazionale guida questa ‘classifica’ Napoli, con 68.186 richieste presentate, di cui 52.517 accolte. Seguono le province di Roma (30.174 su 43.666), Palermo (26.204 su 33.128), Catania (12.403 su 24.126), Milano (15.014 su 22-606).

Potrebbe interessarti

  • Un casertano ai mondiali dei parrucchieri a Parigi

  • Frutti rossi ed anguria per combattere le gambe gonfie e pesanti

  • Trucco illuminante: ecco la nuova tecnica e come applicarla

  • Cattivi odori dal bidone della spazzatura? Ecco come pulirlo e igienizzarlo

I più letti della settimana

  • Pentiti ed arresti non hanno scalfito i Casalesi. Ecco la nuova mappa dei clan nel casertano I FOTO

  • Affiora cadavere in mare, dramma sulla spiaggia

  • Colpo da 'Zara', fermata dai carabinieri con mille euro in vestiti

  • Trovato morto dalla moglie sotto il porticato di casa

  • Arrestato il cassiere dei Casalesi: smantellato il business dei cartelloni pubblicitari

  • Lutto a Caserta, muore avvocato

Torna su
CasertaNews è in caricamento