Le aziende casertane volano in India con Confindustria

Numerose le adesioni in vista del ‘Bengal Global Business Summit’

Sono già tante le adesioni da parte delle aziende casertane in occasione del “Bengal Global Business Summit”, manifestazione in programma a Calcutta in India (7-8 febbraio) e organizzata direttamente dal Governo dello Stato del West Bengala. Per preparare al meglio questa missione degli imprenditori casertani si è svolta una riunione operativa presso la sede di Confindustria Caserta, alla presenza di numerosi partecipanti, che hanno già manifestato la volontà di prendere parte a uno dei più importanti momenti di confronto e networking nel panorama indiano. Ad illustrare i dettagli della missione sono stati: il presidente di Confindustria Caserta, Luigi Traettino, il presidente della Camera di Commercio, Tommaso De Simone, il presidente di Titagarh Firema, Umesh Chowdhary,Fabrizio Sammarco e Luigi Mazza di Italiacamp, partner strategico di Confindustria Caserta, e Massimo Cugusi, amministratore delegato della società Touché, che ha illustrato le possibilità di una sinergia Italia-India. Nell’edizione dello scorso anno del “Bengal Global Business Summit”, ben 4000 sono state le presenze di imprenditori provenienti da 32 Paesi. Durante la riunione, il presidente della Camera di Commercio, Tommaso De Simone ha annunciato che farà parte della delegazione che sarà in India a febbraio, guidata dal presidente di Confindustria Caserta, Luigi Traettino.

La manifestazione è rivolta a potenziali investitori interessati ad avviare business attraverso forme di coinvolgimento diretto nell'economia locale. I destinatari dell’evento sono aziende in fase di sviluppo-espansione, che tipicamente include anche la valutazione di investimenti diretti esteri (di solito imprese a partire da 10-15 mln euro di fatturato annuo), operanti nei settori: Agri Business; Tecnologia emergente in IT & ITes; MSME e competenze; Ospitalità e turismo; Trasporto e Logistica; Infrastrutture.

“Questa missione – ha spiegato il presidente di Confindustria Caserta, Luigi Traettino – è il risultato dei rapporti che da tempo sussistono tra l’India e Confindustria Caserta, suggellati dalla presenza dell’ambasciatrice indiana Reenat Sandhu al nostro evento pubblico dello scorso 6 novembre. Il Bengal Global Business Summit rappresenta un’importante opportunità per realizzare investimenti in un Paese che negli ultimi anni cresce più della Cina. In particolare il West Bengala conta oltre 91 milioni di abitanti e ha un tasso di crescita e sviluppo nettamente più elevato rispetto alla media nazionale indiana. L’evento è organizzato dal Governo del West Bengala: pertanto i contatti saranno diretti, non ci sarà bisogno di alcuna intermediazione e le aziende potranno interfacciarsi con rapidità ed efficacia con i partners indiani”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Iovine e Nicola Schiavone 'interrogati' sugli imprenditori 'anti camorra'

  • Cronaca

    Entra con la pistola spianata nel bar, arrestato

  • Cronaca

    L'ex fidanzato delle Vip è libero: è indagato per truffa

  • Cronaca

    Scoppia incendio in un'abitazione | FOTO

I più letti della settimana

  • E' morto Michele "Spaghetto"

  • Sacerdote casertano ‘espulso’ da Papa Francesco

  • Va a letto con la cugina della moglie, poi la perseguita e finisce a processo

  • Strage sulla Telesina: 4 morti. Inseguiti dopo la segnalazione di un furto

  • Droga ai ragazzini delle Medie, arrestato figlio di un noto professionista

  • Muore professoressa del liceo scientifico

Torna su
CasertaNews è in caricamento