'Il parco del Vesuvio e i suoi info point tourist'

Sant'Anastasia - Con il convegno dal titolo "Il parco nazionale del Vesuvio e i suoi “info point tourist" si è tenuta ieri la manifestazione conclusiva di un progetto realizzato dall'IPS Luca Pacioli, di Sant’Anastasia, nell’ambito del PON, misura...

Con il convegno dal titolo "Il parco nazionale del Vesuvio e i suoi “info point tourist" si è tenuta ieri la manifestazione conclusiva di un progetto realizzato dall'IPS Luca Pacioli, di Sant’Anastasia, nell’ambito del PON, misura 3 azione 3.2, finanziato dai fondi strutturali europei - programma operativo nazionale "la scuola per lo sviluppo" 2000/06. Una sala attenta di alunni, genitori e professori ha potuto apprezzare, gli interventi dei vari esperti, docenti ed alunni, nella sala multimediale della sede di via Europa, dove sono stati presentati i lavori e i video realizzati sulle bellezze naturali del Vesuvio, con il supporto della docente referente del progetto prof. Natale Angela, dalle classi 1°D, 1°E e 2°A. La mattinata ha, infatti, messo in evidenza il lavoro svolto dagli alunni, impegnati per complessive 50 ore per ogni classe, e sono state lette le ricerche effettuate sulla storia del Vesuvio, mettendo in evidenza l'aspetto geologico, idrologico, faunistico, floristico e turistico, intervallato con poesie in lingua napoletana. E’ stato inoltre presentato in power point un lavoro multimediale anche in lingua inglese e francese, che riportava tutto il percorso (visite guidate, ricerche, foto) fatto durante quest'anno scolastico. Gli alunni hanno imparato e rappresentato la "tammuriata", curata dal sig. Ammendola Pier Francesco esperto in tradizioni locali, con un’esibizione molto apprezzata dal numeroso pubblico, facendo così ascoltare anche suoni e versi tipici delle scampagnate sul Vesuvio e sul Monte Somma.Nutrito il gruppo docenti che ha partecipato con attiva collaborazione al progetto della prof. Natale, che ha curato la parte turistica: la prof. Manzi Giulia, ha curato la parte letteraria e poetica; le prof. Montanino Rosa e Ascolese Mafalda, si sono occupate della parte tecnica e multimediale; i prof. Piccolo Mariarosaria, Guastafierro Orfina, Crisci, Rinaldi Stefano, De Falco Adelaide hanno fatto la loro parte nelle traduzioni in lingua inglese e francese. Il tecnico, Fiengo Rosario e il valido aiuto dato dalla tutela S.C. di Ottaviano hanno completato il team del progetto, che ha avuto i complimenti del componente del Parco Nazionale del Vesuvio, sig. Giugliano Pasquale. “Speriamo di aver dato un immagine del Vesuvio diversa e più aderente alla realtà attuale, che lo faccia riscoprire dal punto di vista turistico. Un ringraziamento va a Vitiello Roberta rappresentante della tutela – afferma la prof. Angela Natale - che mi ha aiutata nella realizzazione dell'idea progettuale. Un grosso ringraziamento va al dirigente scolastico Maria Antonietta Maceri e ai docenti della sez. IPC. Ho trovato molto interessante l'intervento del sig. Giugliano Pasquale, che ha dato la disponibilità, con il nuovo anno scolastico, a impegnare i nostri alunni all'interno del Parco. Un ringraziamento va agli alunni partecipanti al progetto, che con impegno hanno studiato e affrontato le fatiche durante l'anno scolastico, con l'augurio di un prossimo futuro pieno di soddisfazioni sia in ambito scolastico che in ambito lavorativo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile schianto sulla Casilina: grave autista casertano I FOTO

  • Folgorato durante i lavori in casa, operaio muore a 34 anni

  • "Faccio una vita da 30mila euro al mese", la confessione al telefono del medico corrotto

  • Scuole superiori: ecco quali sono le migliori a Caserta e provincia

  • Il narcos casertano si pente e fa tremare la 'Ndrangheta

  • "Ora comando io, paga o ti blocco i carri". Arrestati 2 estorsori

Torna su
CasertaNews è in caricamento