Affluenza record di visitatori, nel 2006, per il Sistema dei Musei romani

(Roma) "Un risultato che premia Roma", questo il commento del sindaco Walter Veltroni in relazione ai dati, redatti da Zetema, sull'affluenza dei visitatori nelle strutture museali del Sistema dei musei civici. I dati evidenziano che i musei...

(Roma) "Un risultato che premia Roma", questo il commento del sindaco Walter Veltroni in relazione ai dati, redatti da Zetema, sull'affluenza dei visitatori nelle strutture museali del Sistema dei musei civici. I dati evidenziano che i musei comunali, nel 2006, hanno visto un aumento del 50% di visitatori rispetto all'anno precedente.

Dagli 800.000 fruitori del 2005, il 2006 (dal 1 gennaio al 31 dicembre) ha visto "passare" nei siti museali del Sistema dei Musei Civici, più di 1 milione e 200 mila visitatori(1.231.101). Dunque un anno straordinario e un successo sicuramente destinato ad aumentare, nel 2007, con la futura riapertura del Palazzo delle Esposizioni e dei Mercati di Traiano.

Vale la pena ricordare quali sono i siti che fanno parte del Sistema Musei Civici: Musei Capitolini, Centrale Montemartini, Mercati e Foro di Traiano, Museo dell'Ara Pacis, Museo Barracco, Museo della Civiltà Romana e Planetario, Museo delle Mura, Museo di Roma, Museo Napoleonico, Macro e Macro al Mattatoio, Museo Carlo Bilotti all'Aranciera di Villa Borghese, Museo Canonica, Museo di Roma in Trastevere, Museo di Villa Torlonia.

Tra i dati più significativi vanno citati quelli dei Musei Capitolini i cui visitatori risultano raddoppiati dal 2000, anno della loro riapertura, arrivando quest'anno ai 516.794. Praticamente un raddoppio nell'arco di tempo totale.
Un dato particolarmente indicativo viene dal Museo di Roma Palazzo Braschi, con 74.000 visitatori contro i 30.879 del 2005, grazie anche ad importanti mostre come quelle su Henri Cartier-Bresson e su Ippolito Caffi.
Anche il Museo di Roma in Trastevere registra una buona crescita, passando dalle 37.717 presenze del 2005 alle 43.752 del 2006.

Il 2006 ha visto anche delle importanti aperture come l'Ara Pacis che, dal 21 aprile giorno dell'inaugurazione al 31 dicembre, ha ospitato ben 209.890 visitatori
Il 2006, per Villa Torlonia, ha significato anche il completamento della valorizzazione del sito. Nel corso dell'anno, anche grazie alla presentazione dei restauri del Casino Nobile da marzo a settembre e alla sua riapertura a dicembre 2006, i musei hanno incrementato i visitatori da 24.449 a 134.758. La sola Casina delle Civette è passata da 20.840 visitatoti a 40.050.

Sono risultati che fanno ben sperare per il 2007 in una crescita ed un miglioramento dell'offerta culturale; un fattore che, come ha sottolineato il Sindaco, ha determinato nello scorso anno uno straordinario aumento delle presenze turistiche; quindi un volano eccezionale per l'economia e per l'occupazione dell'intera città.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile schianto sulla Casilina: grave autista casertano I FOTO

  • “Un Mose anche per Caserta”. La foto che fa il giro del web

  • Scuole chiuse in provincia di Caserta: ecco i sindaci che hanno già firmato

  • Scuole superiori: ecco quali sono le migliori a Caserta e provincia

  • Il narcos casertano si pente e fa tremare la 'Ndrangheta

  • "Ora comando io, paga o ti blocco i carri". Arrestati 2 estorsori

Torna su
CasertaNews è in caricamento