STIAMO LAVORANDO PER NOI : Cochi e Renato

(Roma) A 34 anni da Il poeta e il contadino Cochi e Renato tornano in tv con uno show tutto loro. I due comici saranno di nuovo insieme in prima serata su Raidue da mercoledì 10 gennaio 2007 con Stiamo lavorando per noi, un programma divertente ed...

(Roma) A 34 anni da Il poeta e il contadino Cochi e Renato tornano in tv con uno show tutto loro. I due comici saranno di nuovo insieme in prima serata su Raidue da mercoledì 10 gennaio 2007 con Stiamo lavorando per noi, un programma divertente ed imprevedibile che mescola cabaret, musica, umorismo e grandi ospiti. Quattro puntate dove la celeberrima “coppia del Derby” torna protagonista della prima serata proprio sulla seconda rete come nel 1973 quando con lo show Il poeta e il contadino i due comici si imposero al pubblico e alla critica con la loro comicità dell’assurdo e del non sense. Fu proprio quella trasmissione a definire al meglio le caratteristiche dei loro personaggi: Cochi l’intellettuale astratto e bizzoso e Renato il bifolco concreto e pacioccone. Ora, a distanza di oltre 30 anni, sono di nuovo protagonisti di un grande “two men show”, un’emozionante festa della comicità e dell’arte, ambientata in una grande piazza di paese con i suoi negozi, la sua strada principale popolata da alcuni divertenti personaggi: dal vigile Sergio Sgrilli al fruttivendolo Bebo Storti, dal panettiere Stefano Chiodaroli ai muratori Bove e Limardi, da Giulia Alessandra Faiella sensibile e disponibile professionista del mestiere più antico del mondo al portinaio Maurizio Milani. In questa cornice dove l’imprevedibilità è di casa, Cochi e Renato accolgono numerosi ospiti, amici giovani e meno giovani, alle prese con invenzioni comiche inedite o con pezzi rivisitati della Storia del cabaret italiano. Ospite fisso Enzo Jannacci con il quale negli anni ’70 scrissero alcuni dei loro più grandi successi discografici come La vita le bela, Uselin de la comare o ancora La canzone intelligente riproposti dal vivo con la band Good Fellas. Ospiti della prima puntata Massimo Boldi nelle vesti del Mago di Napoli, Max Giusti e Simona Ventura “in collegamento” per l’Isola di famosi con i nuovi naufraghi Cochi e Renato. Per le puntate successive sono attesi tra gli altri: Renzo Arbore, Arturo Brachetti, Beppe Braida, Raul Cremona, Maurizio Crozza, Nino Frassica, Gabriella Germani, Gene Gnocchi, Francesco Paolantoni, il mago Silvan e Lino Toffolo. Con lo stile comico semplice ma originale e poetico che li contraddistinse fin dall’esordio televisivo del 1968 a Quelli della domenica, Cochi e Renato propongono oggi le ultime novità del loro repertorio e alcuni dei loro più celebri cavalli di battaglia. Uno show che gioca sulla vena comica surreale e stralunata di questi due grandi mattatori e che offre ampio spazio alle contaminazioni: musica, comicità, magia, illusionismo e cabaret si mescolano, sia grazie al contributo degli ospiti sia grazie agli interventi degli altri artisti della trasmissione. La regia di Stiamo lavorando per NOI è di Paolo Beldì. Il programma è ideato da Cochi e Renato per colpa di Paolo Beldì ed è scritto con Roberto Avvignano, Dario Baudini, Lucio Martignoni, Sergio Pezzolla e Marco Posani. La scenografia è di Francesco Pagliericcio, i costumi di Valentina Aurelio mentre la direzione della fotografia è affidata ad Alex Porcaro. Il programma è prodotto dalla RAI in collaborazione con Alto Verbano.

Potrebbe interessarti

  • Maschera rigenerante per capelli secchi e crespi: la ricetta della nonna

  • Un casertano ai mondiali dei parrucchieri a Parigi

  • Frutti rossi ed anguria per combattere le gambe gonfie e pesanti

  • Trucco illuminante: ecco la nuova tecnica e come applicarla

I più letti della settimana

  • Affiora cadavere in mare, dramma sulla spiaggia

  • Colpo da 'Zara', fermata dai carabinieri con mille euro in vestiti

  • Tragedia sulla provinciale: muore motociclista

  • Arrestato il cassiere dei Casalesi: smantellato il business dei cartelloni pubblicitari

  • Trovato morto dalla moglie sotto il porticato di casa

  • Pentiti ed arresti non hanno scalfito i Casalesi. Ecco la nuova mappa dei clan nel casertano I FOTO

Torna su
CasertaNews è in caricamento