Varato il primo yacht

Torre Annunziata - Torre Annunziata vara il primo yacht realizzato in città. Il lievo evento si è avuto stamattina alle 11 in via Saline 2, alla presenza di autorità locali e società del distretto nautico torree. Ad essere battezzata e poi essere...

Torre Annunziata vara il primo yacht realizzato in città. Il lievo evento si è avuto stamattina alle 11 in via Saline 2, alla presenza di autorità locali e società del distretto nautico torree. Ad essere battezzata e poi essere immersa in acqua è stata la prima imbarcazione realizzata dal cantiere Air Naval Yacht, società insediatasi in estate sul territorio. E una ventitre metri di lusso, modello 75 Widebody, commissionata dalla società Conam - A Rodriquez Company, già acquistata da alcuni armatori di Miami, presenti in città per la consegna ufficiale del prodotto. Per loccasione è stato organizzato dalla Air Naval Yacht in collaborazione con Centro Rimessaggio Baia Rovigliano (entrambe società del polo nautico torrese) un varo in grande stile, a cui hanno partecipato entusiasti numerosi cittadini torresi. E stato un evento emozionante dice Carmine Carotenuto, presidente di Centro Rimessaggio Baia Rovigliano soprattutto per la grande partecipazione dei cittadini, che si stanno finalmente rendendo conto di quanto sia reale e concreto il progetto del polo nautico torrese e quale sviluppo sia in atto sul territorio Il gioiello varato è il 75 WideBody, un nuovo stila di vita, senza compromessi, dove le forme si sviluppano in una perfetta armonia tra disegn tradizionale e contemporaneo. In cantiere abbiamo altri modelli in corso dopera commenta soddisfatto Carmine Sangiovanni, amministratore unico di Air Naval Yacht Ma questo yacht è per noi il numero uno a Torre Annunziata. E simbolo della nuova produzione avviata sul territorio. E segno indelebile dello sviluppo del distretto nautico torrese. Del resto Air Naval Yacht (già presente a Nola come Air Naval specializzata in allestimento di interni di imbarcazioni per trasporto passeggeri) si è insediata a Torre Annunziata la scorsa estate, con lintento di far decollare sullarea torrese fatturato e produzione, puntando appunto sul settore delle navi di lusso. Il nuovo cantiere occupa unarea coperta di seimila mq, con officine, uffici, spogliatoi aziendali, mensa e magazzino, e novemila mq come area di sosta per le imbarcazioni, ultimate e in attesa di consegna. Un cantiere imponente, che tra le prime commesse torresi conta la società Conam (del gruppo Rodriquez), azienda costruttrice di natanti da svago, con la richiesta di cinque imbarcazioni gemelle, per un valore di tre milioni di euro.

SCHEDA TECNICA DEL 75 WIDEBODY
Lunghezza fuori tutto 23.00 m
Larghezza massima 5.85 m
Capacità Combustibile 6.000 lt
Capacità acqua dolce 1.500 lt
Potenza Motori 2800 hp
Velocità massima 34 knots
Velocità di crociera 30 knots
Autonomia 400 Nm
Categoria certificazione "CE" A
Portata Massima persone 20

Potrebbe interessarti

  • Maschera rigenerante per capelli secchi e crespi: la ricetta della nonna

  • Un casertano ai mondiali dei parrucchieri a Parigi

  • Frutti rossi ed anguria per combattere le gambe gonfie e pesanti

  • Trucco illuminante: ecco la nuova tecnica e come applicarla

I più letti della settimana

  • Affiora cadavere in mare, dramma sulla spiaggia

  • Colpo da 'Zara', fermata dai carabinieri con mille euro in vestiti

  • Pentiti ed arresti non hanno scalfito i Casalesi. Ecco la nuova mappa dei clan nel casertano I FOTO

  • Tragedia sulla provinciale: muore motociclista

  • Trovato morto dalla moglie sotto il porticato di casa

  • Arrestato il cassiere dei Casalesi: smantellato il business dei cartelloni pubblicitari

Torna su
CasertaNews è in caricamento