Whirlpool, autorizzazioni in 48 ore per il rilancio dello stabilimento

La presidente del Consorzio Asi annuncia la svolta

Una fumata bianca per la Whirlpool? Entro 24-48 ore l’Asi si è impegnata a concedere l’autorizzazione al Gruppo SERI per operare all’interno dell’Area Industriale. Questo l’esito dell’incontro, richiesto da Confindustria Caserta, che si è tenuto oggi presso la sede della Regione Campania e che ha visto la presenza degli assessori regionali alle Attività Produttive e al Lavoro, Antonio Marchiello e Sonia Palmeri, del presidente della Terza Commissione (Attività Produttive) del Consiglio Regionale, Nicola Marrazzo, dei segretari regionali e provinciali della Fiom-Cgil, della Fim-Cisl e della Uilm-Uil, dei rappresentanti dell’Unione degli Industriali della provincia di Caserta, della presidente dell’Asi, Raffaela Pignetti e di una delegazione di lavoratori. Dopo un’approfondita disamina della situazione, gli assessori Marchiello e Palmeri hanno chiesto alla presidente dell’Asi di Caserta di rilasciare al Gruppo imprenditoriale le autorizzazioni necessarie. La Pignetti si è impegnata a risolvere positivamente la questione nel giro di due giorni. Al termine dell’incontro, Confindustria Caserta ha manifestato apprezzamento nei confronti degli assessori Marchiello e Palmeri per la sensibilità mostrata verso questa vicenda. Questo intervento favorirà il riavvio delle attività previste dall’accordo ministeriale Whirlpool-SERI.

"Dopo l'incontro di questo pomeriggio con tutti i principali soggetti della vertenza Whirpool c'e' stata una fumata bianca. Si apre cosi' uno spiraglio per i lavoratori ex-Whirpool, oggi assunti dalla Seri che, grazie al contratto di sviluppo stilato da Regione Campania con un investimento di 17 milioni, potranno avviare le attivita' dello stabilimento". Lo ha affermato il presidente della commissione Lavoro della Regione Campania Nicola Marrazzo, che ha aggiunto: "Il tavolo tecnico svoltosi oggi ha sbloccato la situazione soprattutto dal punto di vista burocratico, poiche' l'ASI di Caserta procedera' al rilascio della concessione. In questo modo potra' partire definitivamente l'attivita' di Seri. Nei prossimi giorni, l'azienda con i suoi lavoratori, sara' dunque operativa.Siamo molto soddisfatti per il risultato raggiunto e ringrazio Marchiello per la celerita' con cui ha convocato l'incontro a pochi giorni dall'audizione avvenuta in consiglio regionale. Solo in questo modo - ha concluso Marrazzo - non vedremo sfumati gli investimenti che Regione Campania ha fatto, attraverso il contratto di sviluppo, per lo stabilimento di Carinaro".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La ‘Dea Bendata’ bacia il casertano: vincita record al Lotto

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Fiumi di cocaina nel casertano, mano pesante della Dda: chieste 57 condanne

  • Torna il maltempo: allerta della Protezione civile nel casertano

  • Camorra, l’allarme della Dda: “Casalesi 2.0 più insidiosi del vecchio clan”

  • Sparatoria con la polizia, il 'finto militare' può essere processato

Torna su
CasertaNews è in caricamento