Cessione della BioServices, i sindacati in allerta

Ridda di voci su possibili nuove acquisizioni

Le organizzazioni provinciali di Categoria CGIL-Filctem, CISL-Femca, UIL-Uiltec hanno inoltrato una richiesta di incontro indirizzata ai vertici aziendali della BioServices di Capua. L’incontro sarà utile per conoscere lo stato del processo di vendita che interessa Capua BioServices (azionista unico Livia-Group) e anche per il periodico aggiornamento tra le parti.

“Da alcuni giorni - si legge in una nota dei sindacati - in merito al passaggio di proprietà molti rumours si susseguono. Si rincorrono nomi e voci. Cresce la preoccupazione tra i lavoratori del sito. In un simile scenario, le domande, i dubbi, le incertezze, attendono risposte e chiarimenti in relazione al rispetto degli assetti occupazionali e al rispetto delle professionalità. Si attendono conferme, con i nuovi futuri assetti, per tutti i business faticosamente (ri-)costruiti in questi ultimi tre anni. Oltretutto, nuove opportunità di mercato potrebbero ben contribuire al consolidamento di crescita e risultati. Questa fase così delicata ci impone, ancora, di continuare a vigilare con grande attenzione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpo alle poste, i ladri ‘beffati’ dal direttore | FOTO

  • Poste Italiane cerca portalettere nel casertano, ma il tempo stringe

  • Agente si finge cliente e scopre la casa del sesso | FOTO

  • Muore ragazzino di 12 anni dopo essere stato investito in bici

  • Irruzione dei banditi in un altro ufficio postale

  • Rapina all'ufficio postale: polizia e carabinieri circondano la zona | LE FOTO

Torna su
CasertaNews è in caricamento