Cessione della BioServices, i sindacati in allerta

Ridda di voci su possibili nuove acquisizioni

Le organizzazioni provinciali di Categoria CGIL-Filctem, CISL-Femca, UIL-Uiltec hanno inoltrato una richiesta di incontro indirizzata ai vertici aziendali della BioServices di Capua. L’incontro sarà utile per conoscere lo stato del processo di vendita che interessa Capua BioServices (azionista unico Livia-Group) e anche per il periodico aggiornamento tra le parti.

“Da alcuni giorni - si legge in una nota dei sindacati - in merito al passaggio di proprietà molti rumours si susseguono. Si rincorrono nomi e voci. Cresce la preoccupazione tra i lavoratori del sito. In un simile scenario, le domande, i dubbi, le incertezze, attendono risposte e chiarimenti in relazione al rispetto degli assetti occupazionali e al rispetto delle professionalità. Si attendono conferme, con i nuovi futuri assetti, per tutti i business faticosamente (ri-)costruiti in questi ultimi tre anni. Oltretutto, nuove opportunità di mercato potrebbero ben contribuire al consolidamento di crescita e risultati. Questa fase così delicata ci impone, ancora, di continuare a vigilare con grande attenzione”.

Potrebbe interessarti

  • I 10 ristoranti dove si mangia il miglior pesce a Caserta

  • Clownterapia a Caserta: la missione degli 'angeli' dei bambini travestiti da clown

  • Sì alla detox, ma non d'estate. L'esperta: "Vi spiego perché"

  • Igiene della lavastoviglie: consigli e rimedi per tenerla sempre pulita e profumata

I più letti della settimana

  • Via libera ai tutor, partono le multe per gli automobilisti

  • Chiude all'improvviso noto ristorante della Movida

  • Schianto al passaggio a livello, ferito noto artista | FOTO

  • Sequestrati 70 chili di cozze: maxi multa per 4

  • Muore dopo intervento in ospedale

  • Paura su viale Carlo III, auto divorata dalle fiamme

Torna su
CasertaNews è in caricamento