Addio al matematico casertano Salvadori

Lo studioso di Maddaloni è stato socio nazionale dell'Accademia dei Lincei

L'Accademia dei Lincei

Il matematico Luigi Salvadori, autore di importanti contributi all'analisi qualitativa di problemi di evoluzione in fisica-matematica, con particolare riguardo alla stabilità e alla biforcazione, è morto a Pisa, dove viveva dal 2013, all'età di 93 anni. L'annuncio della scomparsa è stato dato dalla famiglia all'AdnKronos.

Era nato a Maddaloni il 19 maggio 1925. È stato professore di meccanica razionale nell'università di Catania (1967-69) e successivamente nelle università di Napoli (1969-71), Roma (1971-78) e Trento (1978; dal 2000 professore emerito). Era socio nazionale dell'Accademia dei Lincei dal 1992. È stato inoltre docente dell'Istituto nazionale di alta matematica (1981).

L'attività scientifica di Salvadori è stata in prevalenza rivolta all'analisi qualitativa dei problemi di evoluzione in fisica-matematica. Ha studiato la stabilità semplice e asintotica; si è interessato inoltre di problemi connessi al comportamento di un sistema fisico nei casi in cui tanto le condizioni iniziali quanto la stessa equazione di evoluzione sono soggette a perturbazioni. Nell'ambito dei sistemi dinamici perturbati, Salvadori si è specificatamente occupato di problemi di stabilità totale e di biforcazione.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Raid vandalico al comitato elettorale del candidato della Lega

  • Attualità

    Invasione di turisti alla Reggia, lunghe code per il 25 aprile | FOTO

  • Cronaca

    L'ex sindaco torna libero prima delle elezioni

  • Cronaca

    Rifiuti in strada: incivili incastrati dalle telecamere "trappola"

I più letti della settimana

  • Poker online e scommesse illegali: 80mila euro nella cassa del clan

  • Sparatoria dopo il colpo, fuga sull'Appia

  • La tragedia di Pasquetta: è morto il medico Zinzaro

  • Imprenditore dei Casalesi al servizio dei Piccolo, Buttone: "Volevo ucciderlo"

  • Truffatrice incastrata nell'ufficio postale finisce alla sbarra

  • Ha ospitato il boss latitante per un debito nella "bisca dei vip"

Torna su
CasertaNews è in caricamento