Peperoncini verdi con pomodorino fresco

  • Categoria

    Contorno
  • Tempo

    10 - 15 minuti
  • Dosi

    Per 4 persone

La ricetta estiva immancabile sulle nostre tavole

La ricetta

Campano

Oggi vi proponiamo la ricetta dei peperoni verdi con pomodorino fresco, generalemnte chiamati friggitelli, mentre in Campania noti con il nome di Puparuleilli r’u sciummo,  forse per la loro forma incurvata che ricorda l’ammarielli r’u sciummo, ossia dei piccoli gamberetti di acqua dolce e da qui forse il loro nome.

Ma in provincia di Caserta, c'è anche chi li chiama - erroneamente - friarielli, forse perché il corrispettivo in italiano 'friggitelli' induce a confonderli con un altro alimento assai famoso nella cucina campana, i broccoli, chimati appunto in napoletano, friarielli

Si tratta di una ricetta molto semplice e soprattutto gustosoa e allo stesso tempo leggera, anche se a base di peperoni (per chi fa fatica a digerirli). Un piatto tutto estivo, che può essere consumato sia caldo che freddo. 

Ecco la ricetta dei frigitelli al pomodorino fresco per 4 persone.

Preparazione

  1. La prima cosa da fare è pulire i peperoni verdi staccando il torsolo e rmuovendo i semi che vi sono attaccati.
  2. Dopodiché sciacquate i friggitelli sotto l’acqua corrente, sia all’esterno che all’interno ed eliminate qualche residuo di seme che può esservi rimasto.
  3. Prendete poi la padella, inseritere dell'olio d'oliva e uno spicchio d'aglio e fatelo dorare a fiamma lenta assieme al peperoncino piccante (se li preferite forti).
  4.  Calate i friggitelli e fateli dorare a fiamma vivace per 3-4 minuti, girandoli spesso, mentre nel frattempo che cuociono, lavate i pomodorini e tagliateli in due parti uguali. 
  5. Quando i friggitelli avranno preso colore, unitevi i pomodorini e salateli, poi copriteli con un coperchio.
  6. Lasciate cuocere il tutto per 8-10 minuti a fiamma sostenuta, girando di tanto in tanto. Se notate che il fondo di cottura si sta asciugando troppo, magari perché i pomodori non sono sufficientemente sugosi, aggiungete due-tre cucchiai di acqua.
  7. Trascorsi i 10 minuti, togliete il coperchio e fate addensare il fondo di cottura.
  8. Quindi spegnete il fuoco e aggiungete il basilico fresco e serviteli a tavola, dopo averli posti in un tegame o direttamente nel piatto.

I più letti


Torna su
CasertaNews è in caricamento