Granita fatta in casa: la ricetta della nonna

  • Categoria

    Dessert
  • Tempo

    10 minuti
  • Dosi

    4

La bevanda che rinfrescherà la vostra estate; facile da preparare, dissetante e gustosa da consumare sia da soli che in compagnia. Ecco come farla

La ricetta

Gustare una granita d'estate, è il modo più semplice per fronteggiare il caldo rovente e refrigerarvi con gusto, soprattutto quando le temperature sfiorano i quaranta gradi all'ombra e non avete la possibilità di rinfrescarvi con un bel tuffo in mare o in piscina.

Il dolce al cucchiaio a base di ghiaccio, che vanta origini antichissime e che stando alle testimonianze storiche risulta essere l’antecedente del gelato, è in realtà molto facile da preparare e piacevole da gustare sia da soli che in compagnia durante le giornate estive; ottimo sostituto dell’abitudinario caffè pomeridiano, poiché vi permetterà di non accendere i fornelli e di conseguenza di evitare di alimenatare ulteriori fonti di calore. 

Scopriamo insieme come preparare una buona granita tradizionale fatta in casa, proprio come la farebbe ogni nonna!Cosa aspetti?

Rinfrescati anche tu con una bella granita fatta in casa!

Ovviamente, al succo di limone, potresti sostituire il succo di un qualsiasi altro frutto (sempre meglio se di stagione). 

Preparazione

  1.  Per preparare una granita al limone fatta in casa, mettete sul fuoco una pentola con l’acqua  e unite lo zucchero.
  2. Mescolate l’acqua e lo zucchero finché quest’ultimo non si dissolve.
  3. A questo punto spegnete la fiamma sotto la pentola contenente l'acqua e lo zucchero e unite a questa il succo dei limoni filtrato con un colino.
  4. Date un’ultima mescolata e versate questa miscela in una vaschetta di plastica che riporrete, dopo che si è raffreddata, in freezer.
  5. Dopo due ore estraetela dal freezer e ammorbidite il composto che si sarà addensato usando un mixer ad immersione. Frullate per un minuto e poi rimettete la granita in freezer.
  6. Passate altre 2 ore, potete servire la granita al limone in palline, in piattini da dessert  o in bicchieri da vino.
  7. Per la guarnizione potreste utilizare le foglie del limone o della scorza grattugiata.

I più letti


Torna su
CasertaNews è in caricamento