ALLE URNE Così hanno votato i casertani negli ultimi 70 anni

Dal dominio della Dc fino agli anni di Berlusconi: le preferenze di Caserta dal 1948 al 2013

Domenica 4 marzo si torna alle urne

I cittadini di Caserta domenica 4 marzo andranno a votare per la 18esima volta nella loro storia. Uno studio pubblicato su Infodata del Il Sole24Ore mostra l'andamento del voto negli ultimi 70 anni con lo storico del voto per singole città italiane in modo da comprendere come eravamo per proiettarci su come saremo.

Per quanto riguarda Caserta città lo studio mostra come dal 1948 fino al 1992 in maniera pressocchè ininterrotta il partito più votato è stata la Democrazia Cristiana. Alle elezioni del '48, le prime della storia della Repubblica, il partito centrista a Caserta ottenne il 55,8% dei consensi con 12679 voti a fronte del 13,3% (3020 voti) ottenuto dal Fronte Democratico Popolare. Nel turno di voto del 1953 la lotta fu lievemente più serrata. La Dc fu il partito più votato con il 31,7%, seguito dal Nazionale Monarchico con il 21,4%, dal Partito Comunista Italiano con il 16,5%, dal Partito Socialista Italiano 15,7%, dal partito liberale 11,2% e dal Movimento Sociale Italiano 7,6%.

Nel '58 la Dc si riconfermò e a Caserta ottenne il 47,3%, non scendendo più sotto la soglia del 40% per i futuri 34 anni. Da segnalare nel 1972 il 19,8% del Msi, secondo partito cittadino dietro la Dc e davanti al Pci.

Venendo ai giorni nostri nel 1994 Forza Italia ottenne il 22,7% finendo dietro a quella che fu Alleanza Nazionale (23,9%). Dal 1996 al 2001 il partito di Berlusconi fu il primo partito cittadino con il 25,1% del 1996 e il 30,6% del 2001. Nel 2006 venne scalzato dall'Ulivo che ottenne a Caserta il 26,7%. Nel 2008, con la fusione di Forza Italia ed Alleanza Nazionale nel Popolo della Libertà, porta a Caserta al 46,4% dei voti, superando il neonato Partito Democratico di Veltroni fermo al 30,8%.

Nel corso dell'ultimo turno elettorale, infine, nel 2013, il Popolo della Libertà nel capoluogo ha ottenuto il 25,5% dei consensi mentre il Pd si è aggiudicato il 22,5%. Il 2013 ha rappresentato anche l'esordio del Movimento Cinque Stelle che ottenne il 23,5% dei voti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mani massacrate a martellate: un casertano tra i picchiatori del gruppo Contini

  • La speranza è finita: Fioravante è stato trovato morto

  • Prima uscita pubblica dei renziani: ecco chi ci sarà a Caserta

  • Cenerentola chiude, l'addio in una lettera: "50 anni bellissimi"

  • Il figlio non torna a casa, papà lo trova con gli amici e accoltella un 16enne

  • Blitz di Luca Abete a Marcianise dopo il servizio sul reddito di cittadinanza

Torna su
CasertaNews è in caricamento