Si apre voragine, sgomberate due famiglie

Il sindaco firma l'ordinanza per "salvaguardare la salute pubblica"

La voragine che si è aperta in via Rossini

Strada sprofondata in via Rossini, il sindaco di Lusciano Nicola Esposito è costretto ad emettere un’ordinanza di sgombero di due abitazioni “per salvaguardare la salute pubblica”. Sono ormai diverse ore che tecnici ed operai sono al lavoro per cercare di risolvere il grave danno al manto stradale ma quello che è emerso è che sotto la strada “è stata trovata una cavità ipogea – ha affermato il sindaco – e sono stato costretto ad emettere quest’ordinanza, anche per permettere di mettere in sicurezza le abitazioni”. Si tratta di due villette unite da uno stesso cortile che non potevano essere abitate in seguito a questo sprofondamento. Quando arriverà il via libera dei tecnici potrà essere revocato il provvedimento del primo cittadino. A provocare il tutto una perdita d’acqua da un impianto già obsoleto: “Le condotte idriche sono vecchissime – dice Esposito – e andrebbero tutte sostituite. Chiederemo i fondi alla Regione perché non possiamo eseguire questi interventi con i fondi, ridotti al minimo, del Municipio”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morti al ritorno dal mare, lacrime e dolore per l’addio a Donato ed Asia

  • Le nuove leve dei Casalesi con a capo il figlio del boss: 18 arresti

  • Pentito svela la 'strategia del clan': "Bloccavamo gli imprenditori di Zagaria in cambio del 10% dell'appalto"

  • False ricette per intascare i soldi dall'Asl Caserta: chiuse le indagini per 14 persone

  • Casa del sesso in centro, arrestata latitante internazionale

  • Tangenti per gli appalti di esercito ed aeronautica, indagato tenente colonnello casertano

Torna su
CasertaNews è in caricamento