Botte e minacce ai genitori, figlio violento finisce in carcere

L’uomo ha ripetutamente picchiato gli anziani genitori

Gli agenti della Polizia di Stato del commissariato di Maddaloni, a seguito di indagini coordinate dalla procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, hanno tratto in arresto e sottoposto alla misura della custodia cautelare in carcere A.M., 46 anni, per il delitto di maltrattamenti contro familiari e conviventi.

In particolare a carico di Amoroso è stato raccolto un grave compendio indiziario che consente di ritenere come lo stesso abbia maltrattato ripetutamente i genitori, entrambi in condizioni di salute precarie, attraverso percosse, minacce e reiterate offese.

Già da tempo gli anziani genitori, rispettivamente di 84 e 81 anni, erano vittime di soprusi, maltrattamenti e vessazioni da parte del proprio figlio, dedito all'uso abituale di sostanze alcoliche.

In esecuzione della misura cautelare Amoroso dopo gli adempimenti di rito, è stato condotto presso la Casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

Potrebbe interessarti

  • Pericolo topi: ecco come scacciarli dalle vostre case

  • Vetri puliti e splendenti: i 5 consigli da seguire per un risultato assicurato

  • Michela, una casertana tra le 1000 donne che stanno cambiando l'Italia

  • Budget finito, ora tutte le analisi e le visite mediche saranno a pagamento

I più letti della settimana

  • Muore dopo lo schianto in autostrada al rientro dalle vacanze

  • Muore investito dall'auto pirata davanti al ristorante | LE FOTO

  • "Il pentito è nemico del clan", annullata la libertà vigilata

  • I Casalesi si ricompattano, il pentito: "Il clan non è finito"

  • TERREMOTO Lieve scossa nel casertano

  • FORZA LUCREZIA Amici e familiari in preghiera per la 24enne

Torna su
CasertaNews è in caricamento